panbrioche leopardato

66553_10206717314884142_7055261094167145973_n 10685339_10206717314724138_7275842483316514439_n

Ho trovato le foto del panbrioche leopardato in questo sito e ho perso la testa e dovevo assolutamente farlo. il risultato è stato magnifico. da provare sicuramente.

Mettiamoci al lavoro con :
100 gr licoli ( o 10 gr LDB in 50 gr farina, 50 gr acqua e poco zucchero)
400 gr farina
250 gr latte
25 gr amido di mais
70 gr zucchero
50 gr burro
15 gr cacao amaro in polvere e un cucchiaio di latte per impasto beige
5 gr cacao amaro in polvere e 1 cucchiaino di latte per impasto più scuro

100 gr cioccolato fondente
50 gr mandorle

Sciogliamo l’amido di mais in poco latte freddo. Aggiungiamo l restante latto, mettiamo la pentola sul fuoco e ,sempre mescolando facciamo addensare. Togliamo dal fuoco, aggiungiamo il burro e mescoliamo bene. Copriamo con pellicola e facciamo raffreddare. Impastiamo il composto di latte con la farina, il licoli, lo zucchero fino a quando non si formerà un composto liscio che facciamo riposare 4 ore al tiepido. Dividiamo la pasta in 4 parti. 2/4 li terremo bianchi, 1/4 lo scuriremo con i 15 gr di cacao e il latte e 1/4 col restante cacao e il latte. Poniamo i 3 impasti in frigo per almeno 1 h. Dividiamo ogni impasto in 8 parti. Con l’impasto beige facciamo dei filoncini lunghi quanto lo stampo da plum cake che vogliamo usare. Stendiamo l’impasto più scuro formando delle strisce lunghe quanto i filoncini che avvolgiamo. Ripetiamo la stessa operazione con l’impasto bianco. Mettiamogli 8 filoni a 3 strati a lievitare uno accanto all’altro nello stampo da plum cake rivestito con carta forno per 3-4 h.12463744_10206717637892217_1204838077_n
Spennelliamo con del latte e cuociamo a 180° per circa 45 minuti.
Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato. Sformiamo il dolce e decoriamolo col cioccolato fuso e le mandorle tritate grossolanamente.
Seguiteci in facebook!

Precedente insalata russa veg Successivo bignè vegan

4 commenti su “panbrioche leopardato

  1. Che bel effetto! Una cosa non ho capito, il wr che prepari all’inizio lo aggiungi all’impasto iniziale vero? Perchè non lo specifichi più in seguito…
    In ogni caso me lo segno da provare nei prossimi giorni!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.