panbrioche alla ricotta

panbrioche alla ricotta
panbrioche alla ricotta

panbrioche alla ricotta

Il panbrioche alla ricotta, è un impasto base per tutte le nostre preparazioni dolci, che siano brioche, cornetti o torte lievitate.
Sbizzarritevi pure con le forme che la vostra fantasia vi suggerisce.
Leggero perchè non ha aggiunta di burro, ma sarà la ricotta stessa a conferire morbidezza.
Per chi ha pasta madre solida: 150 gr di pm solida e toglierà 50 gr di farina.
Per chi volesse farlo con lievito di birra: preparate un lievitino con 50 gr di farina 0 , 50 gr di acqua e 10 gr di ldb fresco. Aspettate il raddoppio ed usate al posto del lievito madre.
Mettiamoci a lavoro con
500 gr di farina w 330 ( io Molino Rossetto)
100 gr di lievito madre liquido
300 gr di ricotta di mucca
120 gr di latte
120 gr di zucchero
1 uovo
1 tuorlo
2 bustine di vanillina
1 pizzico di sale
Prepariamo subito il nostro panbrioche alla ricotta: nella ciotola della planetaria, riuniamo il lievito con il latte e facciamo sciogliere.
Aggiungiamo lo zucchero, la ricotta, la vanillina, lavoriamo un pò ed uniamo anche la farina. L’impasto deve risultare elastico. Uniamo ora il tuorlo e l’uovo e da ultimo il pizzico di sale. L’impasto a questo punto sarà leggermente appiccicoso. Ribaltiamolo sull’asse da lavoro, leggermente infarinata e formiamo una palla, che metteremo a raddoppiare in una ciotola chiusa per circa 6-8 ore, questo dipende dalle temperature che avremo in casa.
Il nostro panbrioche alla ricotta è pronto per essere usato.
Clicca mi piace in Creando si impara!!!

Precedente pizzette di patate Successivo ciambella di pane cotta nel versilia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.