pagnotta di Pasqua con ricotta

pagnotta di Pasqua con ricotta

pagnotta di Pasqua con ricotta

La pagnotta di Pasqua con ricotta è il tipico pane della mia zona, con cui si fa la colazione della Santa Pasqua.
Accompagnata dalle uova sode benedette, dal capocollo e dal salame, non può mancare nella nostra tavola in quel giorno.
Questa è una ricetta che mia mamma faceva sempre, ovviamente con lievito di birra, e noi aspettavamo con ansia il giorno in cui preparava questa bontà e la cuoceva nel forno a legna. Aveva un profumo indescrivibile!!!
Per chi ha pasta madre solida: 180 gr di lievito madre solido e 450 gr di farina.

Per chi volesse farla con lievito di birra: preparare un lievitino con 60 gr di farina 0, 60 gr di acqua dove sbriciolare 15 gr di ldb fresco. Aspettare il raddoppio e procedere da ricetta.
Mettiamoci a lavoro con
500 gr di farina 0
120 gr di lievito madre liquido rinfrescato
250 gr di ricotta mista ben scolata
100 gr di latte ( meglio sarebbe il siero della ricotta stessa)
50 gr di vino bianco
2 cucchiai di anice
2 uova
15 gr di sale
1 cucchiaino di miele
scorza di 1 limone e di un’ arancia grattugiata
1 tuorlo
Prepariamo l’impasto della nostra pagnotta di Pasqua con ricotta: nella planetaria( ma si puo’ fare benissimo anche a mano), mettere il lievito con il latte ed il miele, facciamolo sciogliere, unire la ricotta, le due uova, la scorza del limone e dell’arancio.
Mettiamo anche il vino e gli anaci che avremmo lasciato in infusione per circa un’ora. Lavoriamo per circa 2 minuti.
Aggiungiamo la farina in due volte il sale e lavoriamo bene affinchè gli ingredienti siano ben amalgamati.
avremo un impasto un po’ appiccicoso e consistente.
Ribaltiamolo sull’asse leggermente infarinata, formiamo una palla, copriamo con una ciotola e facciamo riposare per circa 20′.
Facciamo il nostro solito giro di pieghe a libro, una ogni 20′ per tre volte. Mettiamo a lievitare per 6-7 ore in una ciotola coperta.
Io l’ho fatta lievitare la notte.
al mattino, riprendiamo l’impasto, sgonfiamolo un po’ e formiamo la nostra pagnotta, come si fa per il pane comune.
Trasferiamo su un foglio di carta forno e lasciamo lievitare per circa 3 ore.
Quando sara’ ben lievitata accendiamo il forno a 200′, nel frattempo facciamo dei tagli decorativi sulla pagnotta e spennelliamo con il tuorlo sbattuto.
Inforniamo a 200′ per circa 10′, poi abbassiamo la temperatura a 180′ e finiamo la cottura per altri 25′-30′.
Clicca mi piace in Creando si impara

P1130663 (FILEminimizer)ok

Precedente agnellino alla cioccolata Successivo mini pavlova alle fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.