muffin camille alle carote e mandorle

muffin camille alle carote e mandorle
muffin camille alle carote e mandorle img_1129

Per lungo tempo ho cercato gli stampi in silicone tondi per fare le camille, ma non trovandoli alla fine ho deciso: muffin camille alle carote e mandorle. Ho preparato le camille adattandole allo stampo per muffin, ma se voi siete fortunati e avete gli stampi adatti usate assolutamente le forma arrotondata così da avere delle camille perfette. Altrimenti fate come me e adattatevi a creare le vostre piccole delizie con quello che avete in casa.

Se per esempio non avete delle mandorle in casa, perchè non le sostituite con altra frutta secca? Anche mista? Mi raccomando che le carote siano ben fresche e dolci perchè le carote invecchiate sono spesso amarissime e perchè con la loro dolcezza possiamo limitare la quantità di zucchero da aggiungere alla ricetta. Potete utilizzare anche farina integrale e zucchero di canna se preferite un prodotto più rustico al palato.

Mettiamoci al lavoro con .
300 gr di carote
200 gr farina
50 gr amido di mais
100 gr mandorle
200 gr zucchero
3 uova
100 ml olio extravergine d’oliva
scorza di limone grattugiata
1 bustina di lievito per dolci
pizzico di sale
Montiamo le uova con lo zucchero. Lavoriamole fino a quando non otteniamo un composto molto chiaro e spumoso. Dopo aver lavato, sbucciato e tritiamo finemente le carote, tritiamo anche le mandorle. Io preferisco quelle con la pellicina, che non tolgo. Setacciamo la farina e l’amido di mais.
Uniamoli al composto di uova e mescoliamo molto delicatamente senta far smontare le uova. Uniamo anche il lievito per dolci, anche quello va setacciato. Uniamo l’olio extravergine d’oliva ( ma se preferite un gusto più leggero usate un olio si semi, o un olio di riso), e la scorza grattugiata del limone. Terminiamo con le carote e e le mandorle grattugiate e il sale e mescoliamo fino ad ottenere un composto uniforme. Versiamo il composto in stampi per muffin riempiendo per 3/4 . Scaldiamo il forno a 180°, statico, e cuociamo per circa 30 minuti. Verificate con lo stecchino la cottura. Spolverizziamo con zucchero e serviamo.
Seguitemi in facebook!

Precedente Biscotti semplici con gocce di cioccolato Successivo hamburger di patate filanti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.