lumachine di mare in bianco

lumachine di mare in bianco

lumachine di mare in bianco

Ho mangiato varie volte le maruzzelle, ovvero le lumachine di mare e devo dire che mi piacciono molto. Mia figlia le adora soprattuto perchè le piace l’idea di toglierle con lo stuzzicadenti. Oggi ho voluto cucinare le lumachine di mare in bianco, perchè secondo me il sugo copre loro il sapore, ho aggiunto del finocchietto selvatico e vi assicuro che il risultato è stato.. buonissimo!!

Mettiamoci a lavoro con ingredienti per 4 persone
600 gr di lumachine di mare freschissime
olio, sale, peperoncino
1 bicchiere di vino bianco
finocchietto selvatico q.b.
rosmarino q.b.
1 spicchio di aglio
mezzo limone spremuto
Prepariamo le nostre lumachine di mare in bianco: laviamole bene sotto l’acqua corrente, privandole di tutte le impurità. Mettiamole a spurgare in una ciotola con dell’acqua e del sale grosso per circa un’ora.
Laviamole ancora sotto l’acqua corrente. Facciamole bollire in acqua salata per circa 30′.
In una casseruola, mettiamo un fondo di olio che profumeremo con lo spicchio di aglio ed il rosmarino, aggiungiamo le lumachine di mare, lavate ancora una volta, e facciamo andare per pochi minuti. Sfumiamo con il bicchiere di vino bianco, lasciamo che evapori, insaporiamo con il finocchietto selvatico, il peperoncino, aggiustiamo di sale  ed aggiungiamo un bicchiere di acqua. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere per circa 40′, aggiungendo ancora dell’acqua se fosse necessario.
Deve rimanere un bel sughetto per poter fare la scarpetta con il pane! Portiamo in tavola irrorate del succo di limone. Buon appetito!
Seguici anche in Creando si impara

Precedente tiramisù vegan Successivo Mikado con esuberi di pasta madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.