Latti vegetali

Latti vegetali

Latti vegetali

Volevo dedicare uno spazio ai latti vegetali. È interessante provarli non solo per i vegani o per chi ha delle intolleranze, ma anche per abituare il palato a gusti differenti e variare l’alimentazione. Cominciamo dal

LATTE DI RISO  che è quello che mi è piaciuto meno e che ho trovato poco interessante anche dal punto di vista nutrizionale, però se piace come bevanda è sicuramente meglio delle bibite confezionate e non è laborioso farlo. Mettiamoci al lavoro con :
1 tazza di riso
10 tazze di acqua
Facciamo bollire il riso con l’acqua per circa due ore, filtriamo con un colino a maglie strette ed imbottigliamo. Possiamo aromatizzalo con della vaniglia, dolcificarlo con miele o malto, aggiungerei del cacao.

LATTE DI SOIA

500 gr soia gialla
5 litri di acqua
Mettiamo in ammollo 500 gr di soia gialla per 12 cercando di cambiare l’acqua almeno un paio di volte.    Quando la soia sarà gonfiata scaldiamo 5 litri di acqua e quando sono al limite del bollore ne versiamo un paio di litri sulla soia, la frulliamo con il frullatore ad immersione, versiamo la restante acqua e rimettiamo sul fuoco. Portiamo al limite del bollore e facciamo cuocere per 15-20 minuti, versando un po’ di acqua fredda se tende ad uscire dalla pentola. Filtriamo con un canovaccio e imbottigliamo il nostro latte, che possiamo aromatizzare e dolcificare come ci piace. Questo latte, a differenza di quello di riso , mi è piaciuto molto e l’ho trovato nettamente migliore rispetto a quello acquistato pronto, oltre che molto più economico.

LATTE DI MANDORLA

150 gr di mandorle
1l di acqua
Mettiamo a mollo per qualche ora le mandorle con la pellicina ( sono molto più igieniche) e quando si sarà ammorbidita la togliamo con le mani.
Mettiamo quindi le mandorle nel litro d’acqua e, con l’aiuto del minipimer , frulliamo più finemente possibile. Filtriamo con un colino ed imbottigliamo. Ovviamente anche questo può essere aromatizzato o dolcificato, ma tra tutti, secondo me, il latte che, al naturale,  è il migliore.

LATTE D’ AVENA

70 gr fiocchi d’avena
1 l d’acqua
Lasciamo ammorbidire i fiocchi d’avena nell’acqua per qualche ora, dopodiché portiamo ad ebollizione e cuociamo per una decina di minuti. Frulliamo con il minipimer e filtriamo con una garza o un passìno a maglie strette. Aromatizziamo o dolcifichiamo come siamo abituati.

I resti dei nostri ” latti” alimenti ricchi di fibre e possiamo usarlo per arricchire biscotti, polpettoni vegetali..

Visitate la nostra pag fb https://www.facebook.com/pages/Creando-si-impara/495525933830478

4 Risposte a “Latti vegetali”

  1. Ecco invece è il mio preferito ed è molto più buono di quello in commercio! Lo faccio spesso e poi ci faccio il tofu, di cui metterò il post al più presto, e anche del seitan fatto con la farina 0. Bellissima questa ricetta, ho sbirciato il tuo bel blog ieri, ma non so dove trovare i fiori d’acacia, ma devo procurarli assolutamente.

  2. Ciao…adoro il tuo sito. Ho da poco scoperto che mio figlio è allergico a latte e uova quindi sto “scopiazzando” le tue ricette per non fargli pesare tanto questo cambiamento. Mi chiedevo a proposito di questi latti vegetali, che vorrei usare per preparare i dolci qualche pan bauletto lievitato…..quanto tempo si conservano? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.