Lasagne della sbadata

Lasagne della sbadata

Lasagne della sbadata

Come già detto io non mangio carne, ma i miei figli si, così qualche volta gliela cucino, soprattutto il ragù di cui son molto ghiotti! Oggi son andata a prendere la carne e tutto il necessario per prepararlo, con l’idea di fare il pasticcio , da noi si chiama così, ma…c’è un ma… Mi sono dimenticata di prendere le lasagne e non avevo il tempo di farle! Così ho pensato alla velocità nel fare i testaroli e che declinarli in questa versione poteva essere la soluzione! Ecco come nascono le lasagne della sbadata!!

Mettiamoci al lavoro con
300 gr farina di grano duro
350 gr di acqua
Sale
500 gr ragù
Besciamella fatta con un litro di latte ( io la faccio molto ad occhio e senza burro. Semplicemente con farina latte e sale)
Parmigiano   ricotta e spinaci

Prendendo appunto spunto dai testaroli, di cui trovate la ricetta tra i primi piatti, ho fatto una sorta di pastella con la farina di grano duro, l’acqua e un pizzico di sale e l’ho cotta , mettendola a mestolate e stendendola molto sottile con la parte concava di un cucchiaio bagnato,su una piastra, o un testo. Ho continuato con questo tipo di cottura fino alla fine dell’impasto. Ho preso una pirofila, l’ho unta, l’ho rivestita di questa pasta alla “piastra”, ho ricoperto di ragù, quindi di besciamella e di parmigiano, alternando gli strati  in questo modo e terminando con besciamella e grana! Ho cotto nel microonde con la funzione grill più microonde a 500w fino a quando non si è dorato in superficie! Ovviamente si può cuocere anche al forno! Io ne ho fatto una parte per me con ricotta e spinaci…ottimo! E buon appetito!

Visitate la nostra pag fb https://www.facebook.com/pages/Creando-si-impara/495525933830478

Precedente Plum cake con marmellata di more a lievitazione naturale. Successivo Focaccine alle patate e rosmarino a lievitazione naturale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.