Kugelhupf

Natale è vicino e lo so che sulle tavole imperano pandori e panettoni, ma io non resisto, adoro scoprire i lievitati di tutto il mondo e il Kugelhupf è un dolce del periodo natalizio dell’est Europa. Preparato con pasta madre è un lievitato davvero sofficissimo che io ho non ho arricchito, non amandoli, con i canditi che nella tradizione invece sarebbero inclusi. Se Non avete pasta madre? Impastate 7 gr di lievito di birra con 25 gr di acqua, 100 gr di farina e poco zucchero. quando sarà raddoppiato di volume usate il panetto al posto della pasta madre. Usate il li. co. li ? Utilizzatene 50 gr , sempre rinfrescata 3 volte, e aggiungete 25 gr di farina al totale. Non ci resta che rimboccarci le maniche e preparare insieme il Kugelhupfs .

  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 75 gpasta madre
  • 300 gfarina per grandi lievitati
  • 4uova
  • 80 gburro
  • 80 gzucchero
  • 80 glatte
  • 80 gpanna fresca liquida
  • 1 cucchiaiomiele
  • 1scorza d’arancia grattugiata
  • Mezzo cucchiainoestratto di vaniglia
  • 1 pizzicosale

Strumenti

  • Stampo per Kugelhopf

Preparazione

  1. Montiamo il burro con lo zucchero e le uova. In una impastatrice impastiamo la pasta madre con la crema al burro e la farina. Aggiungiamo la panna e , solo se l’impasto risultasse tropo sodo il latte a filo. Terminiamo con la buccia dell’ arancia grattugiata sale e vaniglia. Lavoriamo fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica, incordata. Mettiamo a lievitare fino al raddoppio del volume in una terrina coperta da un telo.

  2. Terminata la lievitazione mettiamo su un piano da lavoro imburrato e lasciamo riposare 10 minuti. Cerchiamo di arrotondare o come si dice in gergo di pirlare. Lasciamo riposare 10 minuti e formiamo un piccolo filone.

    Imburriamo uno stampo per Kugelhupf ( se non l’avete lo trovate facilmente qui) e mettiamo dentro l’impasto che deve riempirlo per metà. Lasciamo lievitare fino a quando la pasta non arriverà al bordo dello stampo coperto con della pellicola per non farlo seccare. Non avete sotto mano lo stampo? Utilizzatene uno per savarin, per budino o pandoro.

  3. Scaldiamo il forno statico e cuociamo a 160° per un’ora. lasciamo raffreddare e sformiamo. Spolverizziamo con zucchero a velo e serviamo, meglio almeno il giorno dopo perchè il riposo migliora il sapore e il profumo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.