i sofficiotti

i sofficiotti

i sofficiotti

I sofficiotti!!! Con il ripieno che preferiamo, fritti o al forno, sono sempre un successo per i bambini (soprattutto per i miei). Ti risolvono una cena veloce con un piccolo contorno… Io ne preparo sempre una dose generosa, cosi’ li congelo e li tiro fuori all’occorrenza… L’ultima volta li ho preparati con mio figlio di 4 anni e ci siamo divertiti a vederlo ogni volta che metteva una cucchiaiata di ripieno e prima di riprendere il composto leccava il cucchiaio tutto soddisfatto!!
Mettiamoci a lavoro con

Per i sofficiotti
400gr di farina
400gr di latte
una noce di burro
un pizzico di sale

Per il ripieno
per la besciamella:
50gr di burro
50gr di farina
500ml di latte
sale, noce moscata

150gr di prosciutto cotto
200gr di formaggio tipo galbanino

Per l’impanatura:
2uova
pangrattato q.b.
2 cucchiai di latte
olio di semi per friggere

Prepariamo la pasta per i nostri sofficiotti: mettiamo a bollire il latte con il burro in una casseruola antiaderente e quando sta iniziando a salire, saliamo e buttiamo tutta la farina insieme. Con un mestolo di legno mescoliamo vigorosamente il nostro composto finchè vediamo che si stacca dalle pareti. Ribaltiamo sull’asse infarinata la massa che si è formata ed impastiamo fino a formare una palla liscia e levigata, stando attenti a non scottarsi ( io uso dei guanti in lattice). Copriamo l’ impasto a campana, con una ciotola rovesciata e facciamo riposare per circa 30′.
Prepariamo la besciamella: in una casseruola facciamo fondere il burro, aggiungiamo la farina e facciamola tostare, aggiungiamo anche il latte, scaldato in precedenza, e mescoliamo fino a che avremo una salsa densa. Aggiustiamo di sale e una grattatina di noce moscata. Mettiamo da parte a raffreddare.
Nel frattempo prepariamo il ripieno: nel robot da cucina mettiamo il formaggio e il prosciutto cotto a cubetti e frulliamo fino a che saranno sminuzzati, non troppo finemente. Uniamo il trito alla besciamella fredda.
Stendiamo la pasta dei nostri sofficiotti, con un mattarello in una sfoglia di circa 3mm. Con una forma rotonda, tagliamo tanti dischi della misura che più vi aggrada ( io ho usato una ciotola dal diametro di 16 cm, per ottenere sofficiotti piu’ grandi). Mettiamo in una metà un po’ del composto preparato e chiudiamo a mezzaluna premendo bene i bordi, altrimenti fuoriesce il ripieno. Continuiamo fino ad esaurimento della pasta.
In una terrina, sbattiamo le uova con il latte; a parte ne prepariamo un’ altra con il pangrattato. Passiamo i nostri sofficiotti prima nell’uovo, poi nel pangrattato, facendolo aderire bene. Appoggiamoli man mano in un vassoio.
Prepariamo una padella con abbondante olio di semi e quando ha raggiunto la temperatura, tuffiamoci i sofficiotti e facciamoli dorare da entrambi i lati. Scoliamoli in un piatto con della carta assorbente da cucina. Serviamoli.
Se preferiamo farli al forno, metteremo i sofficiotti in una pirofila leggermente unta e li cuoceremo per circa 20′ a 180′.

Ricetta ispirata al libro di Benedetta

Cliccate mi piace sulla nostra pagina Creando si impara !

 

Precedente focaccia svuotafrigo Successivo il pandoro classico

2 commenti su “i sofficiotti

  1. ciao, bellissima ricetta!
    hai scritto che li congeli, anche io vorrei farlo, ma ho un dubbio, si congela da crudi o da cotti? e poi li scongeli o li utilizzi surgelati?

    grazie mille
    Buona giornata
    Betty

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.