hamburger di patate filanti

hamburger di patate filanti
hamburger di patate filanti

Son davvero buoni : hamburger di patate filanti sono una deliziosa alternativa ai soliti hamburger. Si possono gustare anche semplici, uno alla volta, ma posti uno sopra l’altro, con del formaggio che fila, diventano ancora più gustosi. Serviti con un un po’ di verdura, che sia cotta o cruda, rappresenta un piatto completo ricco di vitamine, proteine e carboidrati. Gli hamburger potete prepararli anche fritti, se volete un piatto più goloso, io ho preferito cuocerli al forno per non far troppo odore in casa e risparmiare qualche caloria. Abbiate l’accortezza di usare patate farinose , quelle per gnocchi per intenderci, per avere un composto che risulti più asciutto e più facilmente lavorabile. Io ho usato del fontal a fette, ma potete usare il formaggio che fila che preferite.

Mettiamoci al lavoro con :
1 kg di patate
50 gr parmigiano
2 uova
sale
pangrattato
fontal a fette
Olio extravergine d’oliva
Laviamo e peliamo le patate. Sciacquiamole nuovamente e tagliamole a tocchetti tutti più o meno uguali per avere una cottura uniforme. Cuociamole al vapore, o lessiamole se preferite questo tipo di cottura. Quando sono ancora calde passiamole allo schiacciapatate ottenendo un purea che facciamo raffreddare. Uniamo le uova e il parmigiano grattugiato, aggiustiamo di sale e mescoliamo molto bene. Bagniamo le mani e formiamo degli hamburger che passiamo nel pangrattato da entrambe i lati. Se volete potete friggerli o, se come me volete prepararli al forno, disponete gli hamburger sulla leccarda ricoperta di carta forno. Condiamoli con un filo d’olio extravergine d’oliva. Portiamo il forno statico a 180° e , una volta arrivato a temperatura, inforniamoli e cuociamoli per circa 20 minuti. Sovrapponiamoli a due a due con un paio di fette di fontal nel mezzo. Poniamo ancora qualche minuto nel forno caldo fino a quando il formaggio non si sarà ben fuso. Serviamo gli Hamburger di patate filanti ben caldi.
Se vi piacciono le mie ricette seguite creando si impara in facebook !

Precedente muffin camille alle carote e mandorle Successivo torta leggerissima alle mele

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.