grissini friabili con esubero

grissini friabili con esubero
grissini friabili con esubero

grissini friabili con esubero

I grissini friabili con esubero, sono una ricettina facile e veloce che mi ha regalato la mia amica Laura.
Ottimi come spezzafame, ideali per le merende dei nostri ragazzi, accompagnandoli con dei salumi durante le nostre cene.
Possiamo aromatizzarli come più ci piace, con dei semi di sesamo, di anaci, di finocchio, al rosmarino, con della paprica…
L’esubero di lievito madre è il lievito che non abbiamo rinfrescato almeno da un giorno.
Per chi ha pasta madre solida: 195 gr di pm solida e toglierà 65 gr di farina.

Per chi volesse farli con lievito di birra : preparate un lievitino con 65 gr di farina 0 , 65 gr di acqua e 10 gr di ldb fresco, aspettate il raddoppio e procedete da ricetta.
Questi grissini non necessitano di lievitazione, ma il lievito è importante per lo sviluppo e la consistenza che avranno in cottura.
Mettiamoci a lavoro con
130 gr di esubero liquido di lievito madre
260 gr di farina di farro ( ma va bene anche una comune 0)
100 gr di semola rimacinata
150 gr di acqua
90 gr di olio di oliva
10 gr di sale
1 cucchiaino di zucchero
semi a piacere ( io ho messo i semi di anice)
Prepariamo subito l’impasto dei nostri grissini friabili con esubero: nella ciotola della planetaria, riuniamo l’esubero di lievito madre, lo zucchero e l’acqua. Facciamo sciogliere.
Uniamo la farina di farro e la semola, lavoriamo bene.
aggiungiamo il sale. Uniamo a filo l’olio, facendo assorbire bene, e da ultimo i semi a piacere, portando ad incordatura.
L’impasto sarà morbido ed elastico.
Ribaltiamolo sull’asse leggermente infarinata, raccogliamolo a palla, copriamo a campana e facciamo riposare per circa 10′.
Dividiamo l’impasto in 17 pezzetti di circa 50 gr l’uno, allunghiamoli e mettiamoli in una teglia rivestita di carta forno, io alcuni dopo allungati li ho intrecciati.
Cuociamo a 200′ per 30′-40′, fino a che saranno dorati.
Buon appetito con i grissini friabili con esubero!!!
Clicca mi piace in Creando si impara!!!

Precedente panini soffici latte e yogurt Successivo pan speziato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.