Crea sito

Focaccia della befana con pasta madre

Focaccia della befana con pasta madre dsc_0541La focaccia della befana con pasta madre è una focaccia dolce sofficissima che viene preparata in occasione del 6 gennaio e servita la mattina dell’epifania . É usanza che nell’impasto della focaccia venga messa una monetina avvolta con dell’alluminio oppure, meglio, una fava. Chi trova la fava avrà fortuna tutto l’anno. Viene generalmente arricchita con uvetta e canditi, che io ho omesso perchè in casa non piacciono, ma se volete potete aggiungerne 100 gr. Io ho usato pasta madre solida, ma potete fare un panetto con 12 gr di lievito di birra, 100 gr di farina, 50 gr d’acqua e poco zucchero. Quando il panetto sarà ben lievitato usatelo al posto della pasta madre. Se volete usare pasta madre liquida mettetene 100 gr e aggiungete 50 gr di farina al totale.

Mettiamoci al lavoro con :

150 gr pasta madre
300 gr manitoba
300 gr farina tipo 0
200 ml latte
100 gr burro morbido
150 gr zucchero
2 uova
pizzico di sale
scorza grattugiata di un’arancia
una fava
zucchero semolato
Impastiamo la pasta madre con le farine e il latte. Aggiungiamo un uovo alla volta e , quando saranno state assorbite, unire lo zucchero. Solo alla fine uniamo con burro morbido, sale e scorza d’arancia. Lavoriamo fino ad avere un impasto morbido e liscio . Se volete aggiungere i canditi fatelo in questo momento ( 100 gr). Mettiamo in un contenitore chiuso che facciamo lievitare fino al raddoppio del volume ( ci vorranno circa 5 ore). Stendiamo l’impasto in una leccarda ricoperta di carta forno formando un disco di circa 30 cm di diametro. Aggiungiamo la fava nel disco. Dividiamo il cerchio a spicchi senza arrivare al centro, formando cioè una sorta di sole coi raggi. Avvolgiamo su se stesso ogni ” petalo” . Lasciamo lievitare la focaccia della befana con pasta madre fino al raddoppio ( ci vorranno circa 3 ore). Scaldiamo il forno statico a 180° , spennelliamo la focaccia del latte, spolverizziamo con zucchero e cuociamo per circa 20 minuti.
Seguitemi in facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.