focaccia arrotolata con pasta madre

focaccia arrotolata con pasta madre

Non la solita cena non la solita focaccia, ma una chiocciola lievitata naturalmente farcita con prosciutto e formaggio filante che la rende straordinariamente irresistibile. Guarnita cin semi di papavero la focaccia arrotolata con pasta madre ha un guscio croccante e un cuore morbidissimo e saporito. Se non avete pasta madre fate un panetto con 10 gr di lievito di birra sciolto in 50 gr di acqua, mescolati a 100 gr di farina e poco zucchero. Usate il panetto quando sarà raddoppiato di volume. Potete personalizzare la farcia della focaccia con ciò che più vi piace come verdura ai ferri, spinacetti saltati col burro, ricotta, tonno, o quello che più vi piace.

focaccia arrotolata con pasta madre

Mettiamoci al lavoro con :
150 gr pasta madre
650 gr farina tipo 0
350 gr acqua
60 gr zucchero
100 gr olio extravergine d’oliva
15 gr sale
300 gr prosciutto
400 gr formaggio
latte e semi di papavero
Impastiamo la pasta madre rinfrescata con la farina e l’acqua. Aggiungiamo l’olio e lo zucchero e quindi il sale. Lavoriamo fino ad ottenere una pasta liscia che facciamo lievitare in un contenitore chiuso fino al raddoppio del volume ( ci vorranno 3 o 4 ore). Aiutandoci con della farina stendiamo la pasta dello spessore di mezzo cm in un lungo rettangolo. Copriamola con prosciutto e mozzarella a dadini e arrotoliamo formando un lungo filone con cui formiamo una chiocciola.  Rivestiamo la leccarda con carta forno e poniamo la nostra focaccia.
Lasciamo raddoppiare di volume ( ci vorranno circa 3 ore) e spennelliamo con latte. Scaldiamo il forno alla temperatura  in funzione statica di 180°. Cospargiamo con dei semi di papavero ed inforniamo cuocendo per circa 30 minuti. serviamo ben calda magari accompagnata con una fresca insalatina.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare aggiornato sulle novità clicca mi piace sulla pagina facebook di creando si impara!

Precedente mozzarella di bufala farcita Successivo torta fredda allo yogurt cioccolato e caffè

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.