Crea sito

Flammkuchen alsaziana

Ho un paio di amiche in facebook con le quali ci scambiamo idee per nuove dipendenze culinarie. Se una di noi trova un cibo o un prodotto a cui non riesce a rinunciare subito avverte, creando una dipendenza collettiva. Mi è stata sottoposta da Arianna la flammkuchen alsaziana. Non sono stata velocissima a provarla , lo ammetto, periodaccio questo, ma oggi, sfidando la sorte con l’idraulico che andava su e giù per casa a riparare guasta e cani irrequieti mi son messa all’opera. Beh meraviglia. io ho preparato la flammkuchen alsaziana con della pasta madre, ma possiamo tranquillamente prepararla con lievito di birra. Basterà fare un panetto con 8 gr di lievito di birra sciolti in 30 ml di acqua appena zuccherata. Impastiamoci 60 gr di farina e , quando il panetto avrà raddoppiato il volume, usiamo al posto della pasta madre.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno

per la pasta lievitata

  • 300 gFarina 00
  • 100 gpasta madre
  • 300 mlAcqua
  • Mezzo cucchiainoZucchero
  • Mezzo cucchiainoSale

per la farcia

  • 250 mlcreme fraiche
  • 1cipolla
  • 200 gpancetta a dadini
  • q.b.sale e pepe
  • q.b.erba cipollina o prezzemolo

Strumenti

  • Impastatrice
  • Forno

Preparazione

  1. Prepariamo la pasta lievitata. Nell’impastatrice mettiamo la farina e la pasta madre ( nell’intro vi spiego come far con lievito di birra) . Aggiungiamo l’acqua, lo zucchero e lavoriamo un paio di minuti. Aggiungiamo il sale fino ad ottenere una pasta elastica e liscia. Mettiamola lievitare in un contenitore chiuso al tiepido.

  2. Quando la pasta avrà raddoppiato il volume ribaltiamola su un piano da lavoro appena infarinato. Stendiamola sottile sottile con il mattarello. Poniamola su una leccarda ben unta d’olio. Eviterei la carta forno che tende a ” lessare” la pasta e non permette la formazione della crosticina croccante sul fondo.

  3. Adagiamo la cipolla tritata fine fine, con la panna acida ( se non trovate la creme freche possiamo aggiungere un po’ di limone alla panna fresca). Uniamo la pancetta a dadini e saliamo e pepiamo a piacere. Preriscaldiamo il forno a 220°, statico, e cuociamo circa 15 minuti. profumiamo con erba cipollina o prezzemolo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.