Cuori del bianco Natale

1527122_10201944236920176_959311506_n
cuori del bianco Natale

I cuori del bianco Natale sono dei dolci particolari, regalati da Mariella, di cui mi sono pazzamente innamorata  pur partendo scettica perchè hanno i canditi che a me non piacciono per nulla. Eppure il fatto che prevedano un riposo inaspettatamente lungo (6-8 settimane..si avete letto bene 6-8 settimane), fa si che gli odori e i sapori si mischino così perfettamente da creare una sinfonia di Natale perfetta. Mangiarli chiudendo gli occhi ti riporta a Natale anche in estate, tanto da sentir cantare jingle bells anche con lo stereo spento.

Mettiamoci al lavoro con :

225 gr uva sultanina

225 gr albicocche secche a pezzi

100 gr datteri a pezzi

100 gr bucce d’arancia candite a pezzi

100 gr ciliegie candite a pezzi

55 gr zenzero candito a pezzi

40 gr mandorle tritate grossolanamente

150 gr farina

45 ml rhum

125 gr zucchero

175 gr burro

3 uova medie

buccia e succo di limone

mix di spezie ( cannella, chiodi di garofano, noce moscata, anice stellato, zenzero)

Mettiamo a mollo uvetta, albicocche e datteri nel succo di limone, mescolato al rhum, col la scorza del limone, per una notte. Sbattiamo burro e zucchero a crema aggiungendo un uovo alla volta. Aggiungiamo la farina e gli aromi. Aggiungiamo tutta la frutta essiccata e le mandorle. Ungiamo degli stampini e versiamo l’impasto.  Cuociamo 30 minuti a 150°.

Lasciamo raffreddare e quindi avvolgiamo i dolcetti capovolti nella carta forno e quindi nella stagnola. Facciamo riposare 6-8 settimane in un luogo fresco. L’attesa verrà premiata sicuramente

Vieni a trovarci su Fb in creando si impara

Precedente biscotti vegani al cioccolato Successivo panini morbidi dolci, ricetta lievitata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.