Crea sito

cotolette di ricotta

Io non mangio carne e spesso e volentieri le cotolette di ricotta mi risolvono la cena. Leggere, gustose, con una panatura croccante si preparano in un attimo e sono buonissime. Si possono preparare con la ricotta vaccina, più delicata e leggera, ma anche con la ricotta di bufala, più ricca e saporita e infine quella di pecora o capra un po’ più difficile da trovare, ma se avete la fortuna di trovarla è buonissima. L’unica accortezza è quella di trovare una ricotta asciutta che si tagli a fette , non quella cremosa confezionata che si disferebbe in cottura. Meglio quella fresca del banco frigo, decisamente più idonea a questo tipo di preparazione. Le cotolette di ricotta piacciono davvero a tutti, tanto sono genuine e dal sapore di latte e rappresentano una gradevole alternativa alle classiche cotolette di carne. Oltretutto la cottura in forno rende questo piatto davvero super leggero e adatto a tutti, magari accompagnato ad un contorno di verdura non troppo condita.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le cotolette di ricotta al forno

  • 600 gRicotta vaccina fresca
  • 2Uova
  • 12 cucchiaiFarina
  • 12 cucchiaiPangrattato
  • 1 pizzicoSale
  • 1 cucchiainoPrezzemolo tritato
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Forno

Preparazione delle cotolette di ricotta

  1. Se la ricotta che abbiamo utilizzato è ricca di latte, tagliala a fette. Mettiamo le fette sullo scolapasta un’ora e lasciamole spurgare il liquido. Nel frattempo sbattiamo velocemente le uova con un pizzico di sale.

  2. Passiamo le fette di ricotta nella farina eliminando gli eccessi e quindi nelle uova sbattute. Impaniamo per bene le cotolette nel pangrattato . Premiamo bene per far aderire la panatura e disponiamo su una leccarda rivestita con carta forno.

  3. Preriscaldiamo il forno statico a 200°. Condiamo le cotolette con un po’ di sale, pepe se vi va e un filo di olio extravergine d’oliva e inforniamo per circa 10-15 minuti. Sono buonissime servite sia calde che fredde. Guarniamole con del prezzemolo tritato e serviamo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.