Crea sito

cotolette di pleurotus

Questi funghi vi ho già detto che li amo. Facili da trovare, economici, carnosi, si puliscono in un attimo e sono buonissimi. Le cotolette di funghi pleurotus, per me che non mangio carne, sono meravigliose. Le preparo in un attimo, al forno, ma volendo le potete anche friggere, croccanti, deliziose. Possiamo servirle sia come secondo piatto, che come contorno, ovviamente riducendone le quantità, pochissimi ingredienti e il pranzo o la cena sono pronti. Sono anche estremamente leggeri e generalmente piacciono anche a chi di solito non ama i funghi. Hanno un sapore delicato e anche il profumo non è invadente. Provate a proporli anche ai più giovani, sono sicura che piaceranno. Se volete potete optare per una panatura più leggera, soprattutto se li cuocete al forno, ed evitare di passarli nelle uova prima di passarli nel pangrattato. Verranno dei funghi gratinati buonissimi. Vediamo allora insieme come preparare le cotolette di funghi pleurotus.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfunghi pleurotus
  • 6 cucchiaiPangrattato
  • 2Uova
  • 100 mlLatte
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.sale e pepe
  • 1 cucchiainoPrezzemolo tritato
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Forno

Preparazione delle cotolette di funghi pleurotus

  1. Curiamo per bene i funghi : priviamoli della parte più dura del gambo e dividiamoli. Laviamoli molto bene e tamponiamoli cercando di asciugarli il più possibile, ma delicatamente.

  2. Lavoriamo le uova con il latte, un pizzico di sale e un pizzico di pepe. Tritiamo finemente l’aglio e mescoliamo al pangrattato . Passiamo i funghi nell’uovo e quindi nel pangrattato cercando di farlo aderire.

  3. Rivestiamo una leccarda con carta forno e poniamoci le cotolette . Preriscaldiamo il forno statico a 180°, inforniamo e cuociamo 20 minuti circa. Profumiamo con prezzemolo e serviamo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.