Crea sito

baccalà mantecato alla veneziana

Il baccalà mantecato alla veneziana è un ottima crema da servire come antipasto con la polenta abbrustolita o su crostini di pane ancora caldo. Morbido, candido e gustoso il baccalà mantecato non può mancare nelle tavole delle feste… e non solo.
Alcuni lo preparano con olio extravergine d’oliva, io trovo che il sapore intenso dell’olio copre o comunque altera quello del baccalà e preferisco usare quello di semi. La ricetta originale non prevede l’uso del latte, ma con l’aggiunta dello stesso viene sicuramente più bianco e cremoso. Vediamo allora insieme come preparare il baccala mantecato alla veneziana.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gStoccafisso ammollato
  • 300 mlLatte
  • 300 mlOlio di semi
  • q.b.sale e pepe
  • 1 spicchioAglio
  • qualchefoglia di alloro

Strumenti

  • Planetaria

Preparazione

  1. Ammolliamo lo stoccafisso in acqua fredda che cambiamo mattina e sera per 3-4 giorni. Possiamo anche scegliere di prendere quello già ammollato che troviamo facilmente in ogni supermercato. Peliamo e togliamo le spine e tagliamo a tocchetti che lessiamo in acqua e latte aggiungendo anche qualche foglia di alloro, per circa 20 minuti o comunque fino a quando non sarà tenero. 

  2. Scoliamolo e teniamo comunque da parte un po’ di acqua di cottura. Mettimo i tocchetti di baccalà nel mixer e diamo una frullata veloce. A questo punto se avete una planetaria sarete più veloci, altrimenti potete procedere a mano con un po’ di lavoro.

  3. Lavoriamo energicamente il baccalà versando l’ olio a filo e aiutandoci con un po’ di acqua di cottura dello stesso. Saliamo e continuiamo a lavorare fino ad ottenere una bella crema montata. Aggiungiamo l’aglio tritato finemente, aggiustiamo di sale e pepe e mescoliamo. Conserviamo in frigo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.