FRITTELLE DI MELE SOFFICI

Si tende ad aspettare il Carnevale per preparare le frittelle di mele, ma io mi sono sempre chiesta il motivo 😉 Gustare queste deliziose FRITTELLE DI MELE SOFFICI ancora calde – o al massimo tiepide – dovrebbe essere una coccola da concedersi tutto l’anno!

Quelle che vi propongo qui, sono frittelle di mele belle soffici e ‘cicciose’ come le definisco io..rende l’idea vero? Davvero, provatele e non tornerete più indietro; io con questa ricetta sono riuscita a convincere anche amici che non hanno mai amato le frittelle di mele; come fosse possibile che non piacessero? non lo so!

Qui di seguito troverete la ricetta spiegata passo passo e anche la VIDEO-RICETTA, con cui riuscirete a preparare le vostre frittelle di mele soffici proprio assieme a me 🙂

Seguitemi!

FRITTELLE DI MELE SOFFICI
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura

Ingredienti per preparare le FRITTELLE DI MELE SOFFICI

2 mele (io uso le Golden)
1 limone (il succo)
q.b. cannella in polvere
3 uova (medie)
3 cucchiai zucchero (abbondanti)
3 cucchiai latte
3 cucchiai olio di semi (io uso quello di girasole)
150 g farina 00
8 g lievito in polvere per dolci (mezza bustina)
1 l olio di semi di arachide (per friggere)
q.b. zucchero a velo (per spolverare le frittelle)

Strumenti per preparare le FRITTELLE DI MELE SOFFICI

Passaggi per preparare le FRITTELLE DI MELE SOFFICI

1. Cominciate spremendo mezzo limone in una ciotola.

Prendete una mela alla volta e, con il ‘levatorsoli’, create il buco centrale; successivamente sbucciatele e tagliatele a rondelle di poco più di mezzo centimetro.

PS: se non avete il levatorsoli potete, nel caso, prima sbucciare le mele, tagliarle a rondelle e successivamente, con l’aiuto della punta di un coltello, eliminare la parte centrale delle rondelle. Ma io vi consiglio di acquistare il levatorsoli; costa pochi euro e vi tornerà sicuramente utile ogni volta che mangerete una mela 😉

2. Man mano che tagliate le rondelle, mettetele nella ciotola in cui avete spremuto il mezzo limone; quando avrete finito di tagliare entrambe le mele, irrorate con il restante mezzo limone le rondelle.

3. A questo punto prendete un vassoio piano (o un paio di piatti piani) e cospargete la superficie del vassoio con la cannella. Adagiatevi poi sopra le rondelle di mela avendo cura di non sovrapporle l’una con l’altra.

Cospargete nuovamente con la cannella; ovviamente la quantità varierà a seconda di quanto vorrete sentire la cannella nelle vostre frittelle di mele.

Tenete da parte e cominciate a preparare la pastella.

4. In una ciotola capiente rompete le uova e, con una frusta a mano, cominciate a mescolare energicamente.

Aggiungete lo zucchero, poi il latte e l’olio di semi. Amalgamate bene tutti gli ingredienti poi aggiungete il lievito e la farina un po’ per volta.

N.B. : per qualsiasi dubbio, ad esempio sulla consistenza finale della pastella, vi consiglio di consultare la video-ricetta che trovate a inizio pagina 🙂

5. Riprendete le rondelle di mela e passatele una alla volta in poca farina, eliminando quella in eccesso; con questo passaggio asciugherete un po’ l’umidità naturale delle mele (e anche quella lasciata dal succo di limone) e avrete quindi frittelle meno unte.

6. A questo punto scaldate l’olio di semi di arachidi in una padella dai bordi sufficientemente alti.

L’olio dovrà arrivare a una temperatura di circa 170°C; se non avete il termometro da cucina, utilizzate uno stecchino di legno: quando, immergendolo nell’olio, si formeranno attorno ad esso delle piccole bollicine, potrete cominciare a friggere.

7. Passate nella pastella due o tre rondelle di mela alla volta e immergetele nell’olio bollente.

Giratele più volte per controllare bene il colore delle vostre frittelle e, quando saranno ben dorate, scolatele bene con una schiumarola a ragnatela (andrà bene anche quella classica con i fori tondi)

N.B. Man mano che le frittelle di mele saranno pronte, abbiate cura di posizionarle su carta paglia e/o carta assorbente non sovrapponendole l’una con l’altra; in questo modo rimarranno più asciutte.

8. Lasciate intiepidire leggermente le vostre FRITTELLE DI MELE SOFFICI, poi spolveratele con abbondante zucchero a velo!

Gustatele prima che si raffreddino completamente, magari accompagnate da gelato alla vaniglia 😉

Mi raccomando, non dimenticatevi di farmi sapere se, anche voi, le avete trovate davvero strepitose!

FRITTELLE DI MELE SOFFICI

Consigli e conservazione

– Come vi ho già anticipato, le frittelle di mele solitamente si gustano calde o al massimo tiepide; se non le avete mai provate accompagnate da una pallina di gelato alla vaniglia..beh vi consiglio spassionatamente di farlo!

– Se per caso vi dovesse capitare che vi avanzino una o due frittelle, conservatele per massimo 24 ore sotto una campana di vetro.

Se vi è piaciuta questa ricetta, potrebbero anche interessarvi la mia TORTA DI MELE ALTA E SOFFICISSIMA SENZA BURRO e le SFOGLIATINE PERE E GOCCE DI CIOCCOLATO.

Oppure consultate QUI la sezione del mio blog dedicata ai DOLCI per trovare altre ispirazioni.

Potete SEGUIRMI anche:

  • sulla pagina FACEBOOK (mettendo ‘MI PIACE’) cliccando QUI
  • sul mio account INSTAGRAM (QUI)
  • su PINTEREST (QUI)
  • YOUTUBE (QUI).

e non perderete nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.