Risotto radicchio e speck, in pentola a pressione

Il risotto radicchio e speck è un classico primo piatto che viene spesso preparato in questo periodo. Una ricetta gustosa e facilissima che si prepara in pochi minuti soprattutto perchè è cucinato con la pentola a pressione. Un metodo di cottura alternativo a quello tradizionale, ma con un risparmio di tempo non indifferente. In occasione della diretta settimanale con la mia amica foodblogger Manu di Cucinatranquilla ho quindi pensato di proporre questo delizioso primo piatto cucinato in pentola a pressione. Molti mi hanno confidato il timore e la diffidenza verso questo metodo di cottura. In realtà è un ottimo risparmio di tempo e di energia elettrica con un risultato finale ottimale. La ricetta che vi propongo oggi quindi, è un semplicissimo ma gustosissimo risotto con radicchio e speck. Seguitemi in cucina, che vi spiego subito come realizzarlo. 😉

Se ti va, leggi anche:
Risotto al pomodoro e patate, in pentola a pressione
Risotto ai fiori di zucca e salsiccia, in pentola a pressione
Risotto all’aglio, in pentola a pressione
Risotto alla monzese, in pentola a pressione
Risotto ai funghi porcini, in pentola a pressione
Risotto al rosmarino, in pentola a pressione
Risotto con gamberetti e zucchine, in pentola a pressione
Risotto ai frutti di mare e verdure, in pentola a pressione

risotto radicchio e speck in pentola a pressione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
512,26 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 512,26 (Kcal)
  • Carboidrati 68,16 (g) di cui Zuccheri 1,23 (g)
  • Proteine 13,74 (g)
  • Grassi 17,97 (g) di cui saturi 7,14 (g)di cui insaturi 4,62 (g)
  • Fibre 1,69 (g)
  • Sodio 290,46 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 382 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 240 griso Carnaroli
  • 1/2cipolla bianca
  • 105 gradicchio (rosso lungo)
  • 40 gspeck (dadini)
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • 1/2 bicchierevino bianco secco
  • 700 mlacqua
  • 1dado da brodo

Per mantecare

  • 20 gburro
  • 25 gParmigiano Reggiano DOP

Preparazione del risotto radicchio e speck in pentola a pressione

  1. preparazione del risotto radicchio e speck in pentola a pressione

    Per preparare il risotto dovete prima di tutto preparare il brodo. Mettete quindi a bollire l’acqua e aggiungete il dado vegetale facendolo sciogliere. Io utilizzo quello preparato in casa dalla mia mamma, ma se preferite potete anche preparare un buon brodo di verdure mettendo una carota, una cipolla e delle coste di sedano in abbondante acqua salata e cuocerle per una decina di minuti circa. Appena saranno morbide scolatele e utilizzate la quantità di acqua necessaria per la ricetta. Ma vediamo ora come procedere per la cottura del risotto in pentola a pressione.

    Lavate molto bene il radicchio sotto l’acqua corrente, scolatelo, affettatelo e tenetelo da parte. A parte pulite anche la cipolla e tritatela. Mettetela nella pentola con l’olio e fatela rosolare per qualche minuto con lo speck. Io mi trovo molto bene con le confezioni di speck già tagliato.

    Aggiungete quindi anche metà del radicchio affettato e continuate a rosolare il tutto mescolando con un cucchiaio.

    Versate ora il riso e fatelo tostare per qualche minuto o fino a quando i chicchi saranno diventati trasparenti. Dopodichè sfumate con il vino facendo evaporare la parte alcolica.

    Infine aggiungete anche il brodo e chiudete la pentola portandola alla massima potenza. Dall’inizio del sibilo cuocete per 4 minuti.

    Trascorso il tempo di cottura fate sfiatare gradualmente il vapore, aprite la pentola, aggiungete il radicchio rimasto e mantecate con burro e formaggio grattugiato.

  2. servite il risotto radicchio e speck caldo

    Il risotto radicchio e speck è pronto! Lasciatelo riposare per qualche minuto e servitelo.

Variazioni e consigli

Per mantecare il risotto potete sostituire il burro con del taleggio o del gorgonzola. Inoltre potete aggiungere anche delle noci o dei pinoli tostati.

Se vi avanzerà del risotto, potete conservarlo in un contenitore con coperchio in frigorifero per un paio di giorni e successivamente scaldarlo in una padella antiaderente con un filo d’olio.

La densità del risotto è soggettiva. A casa mia infatti si alterna ogni volta un risotto molto morbido a uno più asciutto per accontentare tutti. Se vi accorgete a fine cottura che il risotto è rimasto un po’ asciutto, non disperate! Potete ammorbidirlo con del latte caldo fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Seguimi anche su Pinterest qui, su Instagram qui e sulla mia pagina Facebook qui. Se ti è piaciuta la ricetta, metti Mi piace. Grazie!

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota di ricavi senza variazione di prezzo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!