Arrosto all’arancia in pentola a pressione

L’arrosto all’arancia è un secondo piatto originale, ideale da portare in tavola in occasione dei pranzi o delle cene natalizie. E’ vero che può essere un po’ insolito come abbinamento. Solitamente siamo abituati a utilizzare le arance per la preparazione di un dolce, o una spremuta. Ad ogni modo quando l’ho preparato è andato letteralmente a ruba ed è piaciuto molto anche alla più scettica di casa.

Per la ricetta tutto quello che vi occorre sono due arance, o meglio il loro succo e un pezzo di arrosto. Io per l’occasione ho utilizzato il carrè di vitello, ma anche con la carne di maiale otterrete comunque un ottimo risultato. Per la cottura chi mi conosce sa che per questo tipo di preparazioni mi affido alla mia fedele amica in cucina: la pentola a pressione. Un metodo di cottura sicuramente più veloce di quello tradizionale, che mantiene inalterate le proprietà nutritive degli alimenti. Ovviamente potete realizzare l’arrosto di vitello all’arancia anche con una casseruola dai bordi alti, allungando però i tempi di cottura. A questo punto non mi resta altro che suggerirvi di seguirmi in cucina, perchè l’arrosto all’arancia in pentola a pressione sarà pronto in un click!

Se siete interessati ad altre ricette di arrosti, leggete anche:

arrosto all'arancia in pentola a pressione
arrosto all’arancia in pentola a pressione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaPentola a pressione
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti

Ingredienti per l’arrosto all’arancia

650 g carrè di vitello
2 arance (succo)
35 g burro
1 bicchiere cognac
farina 00 (q.b. per infarinare la carne)
1 dado da brodo
pepe (q.b.)

Per decorare

1 arancia
pepe rosa in grani (q.b.)
468,02 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 468,02 (Kcal)
  • Carboidrati 13,44 (g) di cui Zuccheri 7,76 (g)
  • Proteine 34,10 (g)
  • Grassi 23,38 (g) di cui saturi 11,11 (g)di cui insaturi 9,58 (g)
  • Fibre 2,46 (g)
  • Sodio 153,68 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 119 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Per l’arrosto all’arancia occorre

Passaggi

Preparazione dell’arrosto all’arancia

Per prima cosa lavate molto bene il pezzo di carne sotto l’acqua e asciugatelo con della carta da cucina. Dopodiché se non l’avete fatto fare al vostro macellaio di fiducia, legatelo con lo spago da cucina. In questo modo la carne manterrà la sua forma anche dopo la cottura.

Mettete quindi la farina in un piatto e infarinate il carrè su tutti i lati. Questa operazione vi permetterà di ottenere un sughetto più denso dopo la cottura. Rosolate poi l’arrosto nella pentola con il burro su tutti i lati per sigillare bene la carne e sfumate con il cognac. Aggiungete il succo di due arance, il dado, il pepe e chiudete la pentola portandola alla massima potenza. Dall’inizio del sibilo cuocete per 15 minuti.

preparazione dell'arrosto all'arancia
preparazione dell’arrosto all’arancia

Trascorso il tempo di cottura, fate sfiatare gradualmente il vapore, aprite la pentola, togliete il pezzo di carne e fate quindi asciugare il sughetto per pochi minuti. Togliete lo spago, tagliate l’arrosto a fette dello spessore di mezzo centimetro e servite la carne con le fette di arancia e pepe rosa.

servite l'arrosto con fette d'arancia e pepe rosa in grani
servite l’arrosto con fette d’arancia e pepe rosa in grani

Variazioni e consigli

L’arrosto all’arancia può essere conservato in frigorifero in un contenitore con coperchio per 2 o 3 giorni. E’ possibile prepararlo in anticipo e scaldarlo per pochi minuti poco prima di servirlo.

Per un sapore in più potete aggiungere qualche filetto di acciuga. In alternativa alla carne di vitello, potete anche preparare questa ricetta utilizzando carne di maiale.

Seguimi anche su Pinterest qui, su Instagram qui e sulla mia pagina Facebook qui. Se ti è piaciuta la ricetta, metti Mi piace. Grazie!

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione, su cui si ottiene una piccola quota di ricavi senza variazione di prezzo.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!