Noodles con gamberetti e zucchine

Ieri a pranzo ho preparato i noodles con gamberetti e zucchine, già dopo i noodles con verdure ho voluto sperimentare un altro piatto con questo tipo di pasta e penso proprio che prossimamente ne vedrete molti altri! 😉
Il piatto che posto oggi è un primo molto leggero ed anche molto semplice da fare, io ho usato dei gamberetti surgelati già sgusciati ma ovviamente se ne avete la possibilità usate quelli freschi che hanno sicuramente più sapore!

Ingredienti per 2 persone:
150 gr di zucchine
400 gr di gamberetti surgelati
1/2 cipolla
100 gr di noodles
curry
origano
1 cucchiaio di salsa soia
prezzemolo
1/2 dado

Noodles con gamberetti e zucchine

Procedimento:
Per fare i noodles con gamberetti e zucchine partiamo proprio da queste ultime in quanto bisogna lavarle, spuntarle e tagliarle a pezzettini.
Se usate gamberetti freschi ovviamente dovete pulirli per bene.
Tritate la cipolla e mettetela a soffriggere in una padella con un pò di olio, unite successivamente i gamberetti e le zucchine e saltateli in padella qualche minuto.
Essendo surgelati i gamberetti perdendo l’acqua ero apposto così ma nel caso usiate quelli freschi state attenti che non si attaccano alla padella.
Una volta rosolati versate un mestolo di acqua ed il mezzo dado (io ho usato questo metodo per fare prima ma nessuno vi vieta di usare del brodo), il curry (io ne metto tanto perché mi piace un sacco), l’origano ed il prezzemolo tritato e proseguite la cottura fino a quando l’acqua non si restringe.
Versate il cucchiaio di salsa soia, cuocete un minutino e spegnete.
Nel mentre cuocete i noodles in acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione, una volta pronti versateli nella padella insieme al ripieno e saltateli facendo amalgamare il tutto.
Servite i noodles con gamberetti e zucchine in tavola, e se ne siete provvisti potete mangiarli con le bacchette ;).

Precedente Biancomangiare vaniglia e more rosse Successivo Frittata di asparagi verdi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.