Struffoli napoletani in friggitrice ad aria

Questa che vi propongo oggi è la ricetta originale degli struffoli napoletani.
Un dolce tipico della tradizione partenopea che si usa portare in tavola durante le festività natalizie.
In altre zone di Italia si preparano dolcetti simili ma con nomi e forme diverse.
Qui in Campania vengono fritti in olio di semi, ma, per chi come me, segue uno stile di vita sano e non vuole esagerare durante le feste, ecco che ci viene in aiuto lei, la friggtrice ad aria.
Vi garantisco che sono buonissimi.
Croccanti fuori e morbidissimi all’interno, proprio come vuole la tradizione.
Le DOSI che vi fornisco sono per un vassoietto piccolo, anche perché in giro di solito si trovano solo preparazioni per grosse quantità.
E allora ingredienti alla mano, si inizia.

Video ricetta del giorno

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni1 vassoio da 500 gr
  • Metodo di cotturaFrittura ad aria
  • CucinaItaliana

Ingredienti

300 gr di farina
2 uova
100 gr di burro
2 cucchiai di zucchero (rasi)
Un pizzico di sale
Mezza tazzina di anice o Strega

Decorazione

250 gr di miele
Un cucchiaio di zucchero
Due dita di acqua
confettini colorati (“diavolilli”)
canditi
ciliegie candite

Strumenti

Passaggi

In una ciotola versate il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzi e le due uova. Iniziate a dare una mescolata con l’aiuto di una forchetta.
Unite quindi lo zucchero, il sale e la farina ed infine l’anice.
Se non lo avete potete usare lo strega o il limoncello.

Passate l’impasto su una spianatoia e finite di lavorarlo formando un panetto liscio.
A questo punto ricavate dei lunghi filoncini e tagliateli a pezzettini di mezzo centimetro.
con l’aiuto dei palmi delle mani dategli la forma sferica.

PREPARIAMO LA FRIGGITRICE AD ARIA
Mettiamo due cucchiaini di olio di semi di girasole sulla base della friggitrice.
Versiamoci le palline, senza addossarle l’una sull’altra.
Impostiamo a 200° per 15 minuti

A metà cottura mescoliamo gli struffoli e con un pennello da cucina, passiamo sulle palline un altro poco di olio di semi.
Quando avranno raggiunto la doratura saranno pronti.

Con le dosi fornite vi bastano due infornate.
Mettete gli struffoli in un piatto e nel frattempo preparate il miele per la copertura finale.

in una padella antiaderente versate il miele, lo zucchero ed un goccio di acqua, non più di due cucchiai.
Accendete il fornello ed iniziate a mescolare. Quando il miele e lo zucchero si sciolgono, vedrete formarsi una schiumetta, è in quel momento che dovete versare gli struffoli.

Spegnete la fiamma e mescolate per bene.
Unite i confettitini colorati, ed i canditi.

E solo alla fine le ciliegie grandi candite.
Lasciate raffreddare e fate rapprendere il miele. Vi assicuro che uno tira l’altro.

CONSERVAZIONE

Gli struffoli di Natale si conservano bene per diversi giorni. Ma vi assicuro che non resteranno a lungo in dispensa perché uno tira l’altro.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.