Uova in camicia con asparagi e brie

Della serie le mie ricette da Brunch!
Ormai da quasi due mesi gli orari si sono dilatati, scambiati, ribaltati. Mi sveglio a volte prestissimo e a volte tardissimo. A volte sto sveglia fino l’una di notte per impastare il pane e altre volte mi addormento alle 21… insomma, non si capisce più niente! Quello che mi aiuta in questa quarantena è darmi una routine da rispettare, scandire i giorni della settimana e i diversi momenti della giornata. Una mattina la dedico alle pulizie, una allo stirare (odio stirare!), una al giardinaggio. Purtroppo non ho in giardino ma ho invaso il giardino condominiale con i miei bulbi e le mie rose, spero di farvi vedere presto le fioriture…
… e poi ci sono le mattine del brunch!
Di solito (ovviamente) lo preparo la domenica mattina: di solito noi il sabato sera prepariamo la pizza, quindi si arriva un po’ appesantiti la domenica mattina, a volte non abbiamo voglia di fare colazione, o ci svegliamo più tardi… Ecco che un po’ per smaltire (vi assicuro che stare intere giornate in piedi a cucinare fa dimagrire!) e un po’ perché mi diverto un sacco, mi metto a preparare queste ricettine veloci, fresche e molto nutrienti.
Vi ho già spiegato come fare le millefoglie di polenta croccante e ceci, il flan di zucca, e le mitiche uova alla Benedict, ora provate queste uova in camicia!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Uova
  • 10Asparagi
  • 4 fetteBrie
  • 2 fettePane casereccio
  • 1 cucchiaioAceto
  • q.b.Cipolla (per il soffritto)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Non è difficile fare un uovo in camicia come si deve, bisogna solo avere una mano ferma e delicata per ogni movimento che facciamo.

    Questa ricetta ha bisogno di pochi ma buoni ingredienti, io ho utilizzato del pane casereccio ai semi che avevo fatto in casa, tagliato spesso. Ho tagliato 4 fette di brie (io lo prendo di solito senza lattosio, ma ovviamente è ancora più buono quello classico), e gli asparagi, che vanno cotti in padella con un leggero soffritto.

    Prepariamo per prima cosa gli asparagi, che vanno puliti eliminando la parte coriacea del gambo. Mettete una padella su fuoco medio con olio e poca cipolla, e facciamoli soffriggere per circa 3/4 minuti girando di tanto in tanto. Quando avranno preso sapore verso mezzo bicchiere di acqua e li lascio cuocere per circa 10 minuti, finché non si asciuga l’acqua e gli asparagi saranno teneri.

    Mettete nel frattempo un altro padellino con dell’acqua a fuoco medio, rompiamo un uovo in una tazzina a parte e appena noteremo i primi bollori in acqua versate un cucchiaio di aceto e un po’ di sale nell’acqua, con un frusta create un veloce vortice al centro e avvicinandovi alla superficie dell’acqua e con un colpo deciso versate l’uovo al centro del vortice.

    Adesso non toccatelo e lasciatelo cuocere per 4 minuti esatti.

    Nel frattempo preparate la fetta di pane, posizionate 4 o 5 asparagi tagliati a metà, e le due fette di brie.

    Scolate con una schiumarola l’uovo e molto delicatamente posizionatelo sopra il brie, che col calore dell’uovo si scioglierà leggermente. Salate e pepate, e mangiate caldo…vedrete che meraviglia il tuorlo liquido all’interno!

    Fefa

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.