Pizza bianca veloce con fiori di zucca, acciughe e topinambur

Non facevo una pizza con lievito di birra da tempo immemore ormai, ma questo impasto mi ha salvato la vita perché ha una lievitazione velocissima. Pensate che ho impastato alle 9.30 di mattina e per le 12.30 la pizza era pronta!
Per carità, la digeribilità e la consistenza della pizza a lunga lievitazione è impareggiabile, ma questa è una soluzione valida per quando non avete tanto tempo e avete proprio voglia di una pizza!
Io stavolta ho deciso di farla bianca, con fior di zucca che sono di stagione, le mie amate acciughe e del topinambur che è apparso come un miraggio sugli scaffali del super… e io ho deciso di usarlo come delle chips!
Per chi non l’avesse mai assaggiato, il topinambur è un tubero detto anche rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme (sì, sa proprio di carciofo!). Tra le mille proprietà di questo tubero vi ricordo che ha un alto contenuto proteico, aumenta le difese immunitarie, combatte l’ansia e lo stress, accelera il metabolismo, riduce i livelli di zuccheri nel sangue ed è disintossicante. Si può mangiare sia crudo che cotto, al forno o come vellutata.
Ok, superato il momento SuperQuark, passiamo alla ricetta!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioniuna teglia rettangolare 40×30 cm
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 125 mlAcqua (tiepida)
  • 4 gLievito di birra fresco
  • 2 cucchiainiOlio extravergine d’oliva
  • Mezzo cucchiainoSale
  • 1/4 cucchiainoZucchero

per condire

  • 1 filoOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • 2Mozzarella
  • 4Fiori di zucca
  • q.b.Acciughe sott’olio
  • q.b.Topinambur

Preparazione

  1. Per questo tipo di lievitazione veloce è consigliabile utilizzare la classica farina 00, che è l’ideale per lievitazioni di poche ore, mentre di solito per le lievitazioni lunghe vi consigliamo farine di tipo 0,1 o 2 o comunque con elevata W (un giorno vi spiegheremo anche questo mondo arcano della forza delle farine..).

    L’impasto è facile facile: sciogliete il lievito con l’acqua calda, mescolate a mano o con la planetaria e gancio a spirale con la farina, l’olio e lo zucchero. Impastate per una decina di minuti e alla fine aggiungete il sale. Vedrete che appena aggiungerete il sale l’impasto rapprenderà e sarà subito bello elastico.

    Mettete il panetto a lievitare in una ciotola coperta da strofinaccio o coperchio in forno SPENTO ma con la lucina accesa. Il calore della lucina infatti accelererà i tempi di lievitazione. Lasciate a lievitare per un’ora e mezza.

  2. Trascorso questo arco di tempo l’impasto sarà raddoppiato; infarinate quindi una teglia da pizza e schiacciate delicatamente con i polpastrelli la pasta fino a coprire l’intera teglia

  3. A questo punto rimettete la teglia in forno spento a lievitare per un’altra ora.

  4. A questo punto tirate fuori la teglia dal forno, accendetelo a 250°C ventilato. Preparate i condimenti: tagliate due mozzarelle, i fiori di zucca, tagliate a fettine sottilissime il topinambur e passatelo 10 minuti sotto il grill del forno per renderlo croccante.

  5. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura (si spegnerà la lucina del forno), versate un filo d’olio e un pizzico di sale sulla pizza bianca, infornate posizionando la teglia sul fondo del forno. Fate cuocere 10 minuti.

    Tirate fuori la teglia, condite con la mozzarella, le acciughe, i fiori di zucca, tutto tranne il topinambur che va messo all’uscita della pizza.

    Cuocete sul ripiano alto del forno per altri 5/10 minuti controllando la cottura, quando è pronta disporre il topinambur sulla pizza e servite!

    Io questa pizza la trovo ottima da dividere come antipasto, e adoro i suoi colori super primaverili!

    Nota

    Non impazzite se non trovate il topinambur, la pizza è ottima anche senza! Alla prima volta che lo beccate al supermercato però provatelo che è un ingrediente molto interessante in cucina.

    Fefa

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.