Gnocchi verdi gratinati

La ricetta originale prevede del culatello spezzettato sulla superficie degli gnocchi per gratinare bene in forno, io ho usato quello che la quarantena mi ha messo a disposizione, cioè dei cubetti di prosciutto cotto!
Buoni eh, però il culatello devo dire che aggiunge quel tocco sofisticato parmigiano che non deve mancare.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gPatate
  • 125 gFarina
  • 1uovo
  • 50 gSpinaci
  • 100 gprosciutto cotto (nella ricetta originale, culatello)
  • 2 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP
  • 250 gbesciamella
  • 400 gPomodori pelati
  • Mezzacipolla
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

per la besciamella

  • 250 mlLatte scremato
  • 50 gFarina
  • 1 cucchiainoSale (scarso)
  • q.b.Pepe
  • q.b.Noce moscata

Preparazione

  1. Per prima cosa mettete a bollire le patate intere con la buccia in un pentolino con acqua, finché non diventeranno morbide. Ci vorranno circa 30/40 minuti. Nel frattempo preparate anche la salsa e la besciamella.

    Per la salsa tritate bene la cipolla, mettere a soffriggere in una pentola con un giro d’olio e una noce di burro (facoltativo). Unite i pelati passati, regola di sale e lascia cuocere a fuoco basso per 40 minuti.

  2. La ricetta della besciamella che uso per questi gnocchi prevede solo latte e farina, e quindi è un po’ più leggera della salsa originale. Mettete in un pentolino metà del latte e setacciate la farina, mescolate con una frusta. In un altro pentolino mettete l’altra metà del latte sul fuoco e riscaldatelo senza farlo bollire. Versatelo piano sulla crema di latte e farina, sempre mescolando con una frusta. Ripassate poi su fuoco finché non avrà acquisito una bella consistenza cremosa, aggiungete sale, pepe e noce moscata.

  3. Adesso le patate sono pronte, sbucciatele e schiacchiatele. Fate soffriggere gli spinaci con un poco di cipolla e olio, scolateli e tritateli bene.

    A questo punto impastate gli gnocchi: in una ciotola impastate le patate, gli spinaci, un uovo, la farina, il parmigiano e la noce moscata. Lavora fino ad ottenere un impasto omogeneo, se è troppo molle aggiungete un po’ di farina. Formate tanti filoncini dello spessore di un dito, infarina leggermente, e taglia dei tocchetti lunghi 1,5 cm. Passateli poi su una forchetta.

    Metti una pentola con l’acqua a bollire, salatela e lessate gli gnocchi leggermente, finché non iniziano ad affiorare in superficie.

    Mescolate la salsa con metà besciamella, in un tegame imburrato versa gli gnocchi, condisci con la salsa, la besciamella restante, metti in superficie il prosciutto e spolvera con il parmigiano. Cuocere in forno a 220 °C per circa mezz’ora finché non si giunge a gratinatura

  4. Questa ricetta riscuote sempre un discreto successo, la lunga lavorazione vi darà tante soddisfazioni!

    Fatemi sapere come è andata, taggateci su @cookinsis su instagram e fateci vedere le vostre creazioni!

    Fefa

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.