Babka al pesto

Questa ricetta è una vera garanzia, non appena sfornato questo Babka ha rischiato di essere preso a morsi!! Stavolta abbiamo messo a riposo i nostri lieviti madre per dare spazio a una lievitazione più veloce e facile da fare. Pensate che noi abbiamo impastato alle 18.30 e alle 21.30 avevamo già cotto questa meraviglia!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioniper uno stampo da plumcake L30
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gfarina Manitoba
  • 250 gfarina tipo 1
  • 50 mlacqua
  • 230 mllatte
  • 60 mlolio di semi di arachide
  • 1 cucchiainomiele
  • 20 gzucchero
  • 10 gsale
  • 1 bustinalievito istantaneo per preparazioni salate
  • 45 gpesto alla Genovese

Preparazione

  1. Intiepidire il latte insieme all’acqua e versateli nella ciotola nella planetaria (se non la possedete è una ricetta facile anche da impastare a mano). Aggiungete il lievito, il miele, la farina e lo zucchero. Fate lavorare un po’, circa due minuti. Aggiungete ora l’olio di semi ed il sale. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico, ungete una ciotola con un filo di olio e posizionate l’impasto a lievitare in ciotola chiusa con pellicola per circa un’ora.

    A questo punto avrete un impasto raddoppiato di volume. Stendetelo con il polpastrelli fino ad avere un rettangolo di circa 40×50 cm. Spalmate il pesto, avvolgete un cilindro di pasta dal lato più corto. Tagliatelo per il lungo e formate una treccia arrotolata lasciando i lembi del ripieno in vista in alto. Vi lasciamo il video di questi passaggi per maggiore chiarezza qui

    Foderate uno stampo da plumcake con carta forno, posizionate al suo interno il babka e fate lievitare ancora per un’oretta circa, al suo raddoppio.

  2. Scaldate il forno a 175°C statico, spennellate il babka con un misto di un cucchiaio di olio e una tazzina di latte. Lasciatene un po’ da parte perché lo utilizzeremo dopo. Infornate per 45 minuti circa, se diventa molto scuro copritelo con un foglio di alluminio e continuate la cottura. Appena lo sfornerete spennellate il latte e olio rimasto, sformate dallo stampo e fate raffreddare bene.

    Questa in realtà è la parte più difficile. Trattenersi dal prenderlo a morsi appena uscito dal forno!!

    Provare per credere!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.