Tagliatelle di semola e acqua al pomodoro

Tagliatelle, ma anche tagliolini oppure fettuccine, la pasta fresca ha tutto un altro sapore e un’altra ruvidità. Adesso che ho più tempo per me e per cucinare ogni tanto mi diverto ad impastare. In effetti non ci vuole tantissimo, la pasta in casa semplice come tagliatelle & co. è veloce da fare e da cuocere. Qualche tempo fa ho postato la ricetta per la pasta fresca all’uovo, più consona alla regione Emilia-Romagna, oggi scrivo volentieri quella della pasta fresca di semola e acqua, molto comune al Sud ma anche qua in alta Toscana dove la pasta si faceva e si fa con fiore (farina 00 o semola) e acqua, ma anche con farina di castagne, fiore e acqua. Di quest’ultime ne riscriverò però più in là, verso la stagione fredda.

Per due persone ho usato: 200 gr di semola di grano duro e 100ml di acqua, per 500 gr di semola occorrono quindi 250ml di acqua. Un pizzico di sale.

In una ciotola ho messo la farina ed il sale, poi poco alla volta ho aggiunto l’acqua a temperatura ambiente impastando con i rebbi della forchetta e poi a mano. Ho formato una palla che ho lasciato riposare sotto un canovaccio dopo averla spolverata di semola.

Nel frattempo ho scaldato olio evo con uno spicchio di aglio in padella, ho aggiunto la polpa di pomodoro fresca e un paio di foglioline di basilico, sale. Ho lasciato cuocere 5/6 minuti a fiamma dolce ma sostenuta. A fine cottura eliminare l’aglio. La salsa è pronta.

Riprendere la pasta e stenderla. Personalmente stendo la sfoglia a mano con il mattarello , ne ho di diverse misure tutti in legno, mi aiuta anche a scaricarmi dalla tensione ed a mantenere ben toniche le braccia. Poi arrotolare la sfoglia tirata fine su se stessa e tagliare le tagliatelle, spolverarle con altra semola e sistemarle a “matassina”

Ecco le mie matassine pronte

Portare ad ebollizione una pentola con acqua e un cucchiaio di olio evo, salarla e buttare le tagliatelle. In 5 minuti saranno pronte, scolarle e condirle con la salsa di pomodoro e parmigiano grattugiato se piace.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Translate »

Enjoy this blog? Share it! Se vi piace il blog condividetelo!