Pappa al pomodoro toscana

Pappa al pomodoro , ricetta toscana del Cibreo di Firenze, ormai in uso da tempo a casa mia. Sempre grazie ai manuali Slow food che colleziono regione per regione. La pappa al pomodoro è parte prevalente della mia infanzia e poi dell’età adulta. Quando l’ho ripresa e iniziato nuovamente a prepararla. Questa ricetta che propongo è molto semplice, la si può cucinare in Estate con il pomodoro maturo fresco ed in Inverno con una buona passata rustica fine. Meglio se preparata prima e mangiata dopo, sarà super saporita e profumata. La pappa al pomodoro ha in sè qualcosa di antico e , forse, nostalgico. La consistenza propria delle pappe dell’infanzia, il profumo del pomodoro e del basilico fresco, il pizzichio dell’olio buono di frantoio, il pane sciabo un pò raffermo che non si butta ma diventa ingrediente principale. Alimento semplice e prezioso, povero e ricchissimo. Scrigno di ricordi a cui è stata dedicata anche una canzone interpretata dall’amato Giannino Stoppani in arte Giamburrasca, che con il suo giornalino mi ha tenuto compagnia un estate di tanti anni fa.

Ingredienti: 300 gr circa di pane toscano (sciocco) raffermo

500 gr di pomodori toscani (costoluti insomma), in Estate. 250 gr di polpa fine di pomodoro italiano, preferibilmente Toscano, in Inverno

aglio basilico q.b. soffritto classico di cipolla rossa, carota, poco prezzemolo e sedano tritati

acqua olio extravergine di oliva toscano sale

Affettare il pane , ricavane delle fette non troppo alte di spessore, appoggiale in una casseruola capiente e bagnale con acqua a temperatura ambiente. Non troppa acqua nè troppo poca. Regolati tastando la consistenza del pane, che poi strizzerai bene bene e lascerai in un colino.

In una casseruola scalda un paio di cucchiai di soffritto con olio evo, fai ben colorire

Poi aggiungi la polpa fine (in Inverno) , altrimenti se è Estate sbollenta i pomodori in acqua per qualche minuto, spellali ed elimina i semini interni, poi aggiungi la polpa al soffritto.

Lascia cuocere per 10 minuti a fiamma bassa, sala.

Trascorsi i minuti necessari aggiungi il pane strizzato e mescola con un mestolo o con una frusta, ingloba bene il pane e lascia sobbollire.

A fine cottura aggiungi aglio tritato finemente (una puntina) e basilico tagliuzzato a mano.

Lasciar riposare, assaggiare di sale e aggiungere un giro d’olio nel servire.

Ottima idea anche per un Aperitivo/Buffet : ho presentato la pappa al pomodoro su cucchiai monoporzione usa e getta. La pappa al boccone. Mi è sembrata un’idea carina.

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!