Linguine di farro con cavolfiore e crumble di pane e nocciole

Linguine di farro monograno del pastificio Felicetti, (grazie Saverio!!!), “strascinate” in padella con cavolfiore morbido e ultimate con un crumble croccante di pane e nocciole polverizzati. E’ più lungo leggere la descrizione del piatto che cucinarlo!

Scherzi a parte, la ricetta è davvero semplice e con un pò di fantasia anche innovativa. L’accostamento della pasta con le verdure autunnali ed invernali è molto comune in Italia. Anche qui da noi in Toscana, scrivendo di pasta asciutta e non in brodo. Il cavolfiore è un vegetale dolce che ben si presta a svariate cotture e svariati abbinamenti. La linguina al farro ha un sapore più rustico ed un profumo intenso, ben si accompagna a verdure autunnali e sughi anche complessi. Il matrimonio con il cuore di cavolfiore morbido è ben completato dall’avvolgente croccantezza del pane a briciole e delle nocciole saltate in padella. Un piatto che dà gioia e conforto nella sua eleganza.

Ingredienti per due: 160gr di linguine di farro monograno Felicetti, 200 gr di cavolfiore lessato a vapore , 2 cucchiai di nocciole tritate, 2 cucchiai di mollica di pane di semola di grano duro posato passato al mixer, olio evo, peperoncino, 1 spicchio di aglio, sale.

Prendi la pentola per la pasta e aggiungi l’acqua. Porta ad ebollizione. In una padella scalda olio evo (2 cucchiai) con 1 spicchio di aglio e metà peperoncino. Versa a pioggia il mix di pane e nocciole passate al mixer e con un cucchiaio di legno falle ben rosolare. Le nocciole tostandosi sprigioneranno il loro olio essenziale, molto profumato. Così formerai il crumble che andrai a mettere da parte in una ciotola.

Nella solita padella aggiungi poco olio evo e fai rosolare il cavolfiore salandolo. Essendo già cotto a vapore, basteranno circa 10 minuti a fiamma allegra per brasarlo a dovere.

Nel frattempo avrai salato l’acqua per la pasta e buttato le linguine, cottura al dente 7 minuti. Tieni qualche mestolo di acqua di cottura a parte.

Salta le linguine in padella con il cavolfiore in modo da amalgamarle bene. Il cavolfiore si scioglierà avvolgendo la pasta quasi come una crema. Se fosse troppo asciutto aggiungi acqua di cottura ma falla asciugare prima di aggiungere il crumble.

Impiattare spolverando con il crumble. Servire ben caldo. Buon appetito!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!