Barbe fritte alla massese, piatto tipico

Le barbe, l’ho scritto più volte, sono un vegetale che cresce nella nostra area ed ha bisogno di terreni sabbiosi per arrivare a maturazione. Si tratta di una radice, simile alla carota ma color crema, con foglie verdi longilinee fuori terra. Qui, a Massa e dintorni, è molto apprezzata, il periodo di consumo e fruibilità è quello estivo fino a Settembre. Sono buonissime in umido ed eccezionali fritte. Qui ne andiamo matti. Se volete provarle, se le riuscite a reperire, vi lascio la mia ricetta. Prima di friggerle, vanno pulite con un pelapatate e sbollentate in acqua per renderle più tenere.

Ingredienti per 2: 10 barbe (due mazzi solitamente), 2 uova, farina di riso, sale, olio di semi di arachide.

Per friggere ho usato le barbe che avevo già pulito con un pelapatate, lavate in acqua e limone e sbollentate per 10 minuti buoni in acqua .

Mettete la farina di riso in una ciotola che contenga le barbe per poterle ben infarinare

Sbattete le uova in un piatto, e passateci le barbe già infarinate

Friggetele in olio di semi di arachide a temperatura, giratele spesso in modo che cuociano da ogni lato

Una volta fritte disponete le barbe ad asciugare su carta assorbente o carta per fritti , salatele e gustatele calde. Sono buone anche a temperatura ambiente!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Enjoy this blog? Please spread the word :)