Crea sito

Insalata di mare con quel che c’è

Insalata di mare, un super piatto dell’Estate. Ognuno ha la propria ricetta ed i propri ingredienti: pomodorini, olive, capperi, prezzemolo, aglio si, aglio no, sedano e carota, verdure in giardiniera. Ognuno usa il pesce che più gli piace o che trova fresco: calamari, seppie, polpo, cozze, vongole, gamberi. Chi la preferisce fresca, a chi piace calda. Come ogni volta mi è venuto in aiuto il freezer: seppie a volontà, cozze e gamberi. Pesce che è avanzato ed ho scelto di congelare per futuri usi. La giardiniera poi è sempre in frigo, olio e sale. Una ricetta veloce e da preparare prima per avere un insalata di mare super saporita.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Seppie (sporche)
  • 200 gCozze (pulite)
  • 200 gGamberi (puliti)
  • 4 cucchiaiGiardiniera (in aceto)
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • Limone (Succo)

Preparazione

  1. Per prima cosa lasciar scongelare le seppie qualora fossero congelate, poi pulirle e sciacquarle bene. Se non sapete come si puliscono potete seguire il video tutorial di Cookist https://video.cookist.it/video/an/XBeTCOSwV1BZun6B

    Che le pulisce come faccio anch’io.

  2. Tagliare le seppie a listarelle e farle bollire per circa 20 -25 minuti lasciandole poi raffreddare nella loro acqua. resteranno tenere e bianche.

  3. Una volta prelevate le seppie dall’acqua in bollore con una schiumarola ho aggiunto i gamberi per un paio di minuti max. Anche loro li ho prelevati con una schiumarola ed ho fatto bollire le cozze, anche queste per un paio di minuti max. Sia le cozze che i gamberi erano già puliti , le cozze erano state cotte al vapore prima di essere congelate senza guscio.

  4. Scolare in un colino la giardiniera di verdure e passarla al mixer fino ad ottenere un trito fine .

  5. Raccogliere il pesce in una ciotola o in un piatto da portata, unire la giardiniera, condire con olio evo, pochissimo sale, succo di limone.

Consiglio

Si può consumare tiepida o fredda, è molto fresca grazie all’acidità dell’aceto e del limone.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *