Senza il pane? Provate queste piadine azzime

Senza il pane? A chi non è mai successo? E ora che siamo in quarantena è ancor più probabile. Spesso, aggiungerei, anche senza lievito. Ma non bisogna gettare la spugna. In realtà io il lievito ce l’ho ma in questo caso non avevo abbastanza tempo per una lievitazione degna di questo nome, così ho optato per un impasto basico senza lievito. Ne è uscito del pane azzimo che ho cotto in padella come fosse una piadina e poi ho condito con pomodoro, salumi e formaggio. Veloce da preparare perchè ha bisogno di 1 ora di riposo ma non della lievitazione, con pochissimi ingredienti e veloce da cuocere, cosa chiedere di più? Sicuramente lo rifarò, magari appena potremo tornare ad organizzare le cene tra amici, da servire accanto al pane. Mi è sempre piaciuto servire differenti tipi di pane e focacce. Quindi la prossima volta che resterete senza il pane seguite il consiglio e impastate velocemente questo pane azzimo.

Ingredienti base : 200 gr di farina , 100 ml di acqua e 1 cucchiaio di olio, sale q.b.

Impastare gli ingredienti formando due palline di pasta (nel mio caso ho usato due farine differenti, una pallina è di farina 00 ed una di farina Manitoba) avvolgetele ognuna con la pellicola trasparente e lasciatele riposare 1 ora a temperatura ambiente

A questo punto prendete le palline di pasta, impastatele ancora un pò e dividetele ognuna in due parti. Poi stendete la pasta in un disco molto fine

Spennellate una padella antiaderente con olio evo e fatela scaldare sul fuoco, andate ad adagiare ogni disco di pasta in padella girando di lato dopo circa 5 minuti.

Io ho servito queste “piadine” farcite con pomodori e crudo e cotto e mozzarella di bufala, e le ho accompagnate da sott’olio.

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!