Crea sito

E per le Feste non può mancare un risotto: Arancia e Gamberi

E per le feste non può mancare un Risotto! Uno dei miei primi preferiti in assoluto lo inserisco nel Menù delle Feste, vi farò fare un ottima figura. Scegliete del buon riso da risotto, (Arborio o Carnaroli), se ne trovano di molto buoni anche al supermercato. Se potete usate gamberi freschi e non del prodotto congelato, vi sembrerà forse un pò troppo per un risotto, ma datemi retta, ne vale la pena ed il vostro palato vi ringrazierà. E per le feste non si può lesinare sui particolari, bisogna dare il massimo!

  • DifficoltàMedia
  • CostoCostoso
  • Porzioni2 porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 80 gRiso Carnaroli (o Arborio)
  • 400 gGamberi (freschi )
  • 100 mlVino bianco secco
  • 1Arance (succo e scorza)
  • 20 gBurro
  • 400 mlBrodo (di gamberi (fatto con le carcasse))
  • q.b.Sale
  • 2 cucchiaisoffritto misto (carota, cipolla, sedano, prezzemolo)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Pulire i gamberi, con le carcasse e acqua fare un fumetto di pesce, la polpa marinarla con il succo di mezza arancia e della scorza. In una pentola adatta a far cuocere il risotto, scaldare il burro con il soffritto. Aggiungere il riso e farlo tostare girando spesso con un mestolo di legno, bagnare con il vino ed il restante succo di arancia. Far evaporare. A questi punti continuare la cottura aggiungendo man mano il brodo dei gamberi.

  2. A fine cottura scolare i gamberi dalla marinatura e aggiungerli al riso. Spegnere la fiamma e mantecare con poco olio evo. Aggiustare di sale.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *