La Trippa alla Fiorentina

La Trippa alla Fiorentina è un piatto della tradizione toscana, già Artusi descriveva la Trippa come “un piatto ordinario”. Niente di più opinabile, magari non era tra i preferiti del Maestro. La Trippa è una frattaglia, e nella cucina Toscana le frattaglie sono sempre andate in tavola, esattamente si ricava tra quattro diversi sacchi che si trovano tra esofago ed intestino della mucca. Questo farà “impressione” a qualcuno, ma se provate ad assaggiare la Trippa alla Fiorentina vi ricrederete senza alcun dubbio, è un piatto squisito. Non è da sottovalutare che è restato nel tempo un piatto economico, la trippa, sia in macelleria che al supermercato (dove si compra già bollita risparmiando tempo), ha un costo basso ed una buona resa. Nella stagione fredda questa ricetta è un vero comfort food che scalda cuore e stomaco, in Toscana è anche uno street food, ed è venduta spesso per strada. Vi lascio la mia ricetta, io ho preso spunto da quella del Ristorante Il Cibreo di Firenze, e viene perfetta!

Ingredienti per 4:

  • 1 Kg di Trippa ( solo di una qualità o mista)
  • 300 gr pomodori pelati o polpa rustica
  • Cipolla rossa, sedano, carota, prezzemolo
  • 1 bicchiere di vino rosso corposo
  • Q.b. Olio extravergine di oliva
  • Q.b. Parmigiano grattugiato
  • Sale

Istruzioni:.

Prendete la trippa Precotta, ossia già lavata e bollita, al super o dal Macellaio di fiducia. Consiglio: più è bianca più è stata sbiancata chimicamente quindi se è rosa o giallognola è meglio. Io normalmente la lavo sotto l’acqua corrente e la faccio bollire da sola in acqua per qualche minuto. Poi butto l’acqua di cottura.

Prendete carota, sedano, cipolla e prezzemolo e fate un bel trito fine. In un recipiente largo e profondo fate rosolare in olio extra vergine il battuto. Dovrà essere dorato quando andrete ad aggiungere la trippa e la lascerete rosolare a fuoco basso. Quando avrà eliminato l’acqua ( che normalmente spurga in cottura), alzate la fiamma e sfumate con il vino rosso. Fate asciugare bene prima di aggiungere il pomodoro e dell’acqua calda ( mezzo bicchiere). Cuocete a fiamma dolce per 1 ora circa. Aggiustate di sale. Il sughetto dovrà ritirarsi un pò, non deve rimanere troppo liquido. Servite la Trippa ben calda spolverata di Parmigiano. Buon appetito!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Enjoy this blog? Please spread the word :)