Crea sito

Tagliolini crema di finocchio e zafferano con gamberi

Tagliolini di pasta fresca senza uovo alla crema di finocchio e zafferano con gamberi freschi. Quando riesci a reperire un chilo di gamberi freschi appena pescati cosa fai? Io corro a casa a pulirli e già pregusto qualche ricettina “gourmet”. L’ingrediente fresco e di qualità è la base da cui partire, al gambero ho pensato di accostare una crema di finocchio e zafferano con il quale condire la pasta. Avevo ancora in freezer dei tagliolini di pasta fresca preparati senza uovo, come si fa da queste parti, ed ho creato un buon primo piatto. Vi lascio la ricetta, provatela e farete un figurone!

  • DifficoltàMedia
  • CostoCostoso
  • Porzioni2 porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • MezzoFinocchio
  • 1 bustinaZafferano
  • 140 gTagliolini (Pasta fresca)
  • 14Gamberi (freschi o congelati)
  • q.b.Sale
  • 1/4Cipolla bianca

Preparazione

  1. Per prima cosa pulite i gamberi, sgusciandoli ed eliminando il budellino dorsale, mettete a bollire l’acqua per la pasta. Pulite i finocchio tenendo da parte qualche barbina verde per la decorazione. Usate le foglie più esterne, tagliatele a listarelle e fatele bollire nell’acqua della pasta finchè non sono tenere (5-6 minuti). Prelevatele con un pò di acqua di cottura in cui scioglierete lo zafferano. Mettete il finocchio, l’acqua allo zafferano ed una presa di sale nel minipimer e passate il tutto, dovrà risultare una bella salsa emulsionata. tenete da parte. Salate l’acqua per la pasta. In una padella larga fate rosolare la cipolla tritata, aggiungete i gamberi e fate scaldare velocemente. Salate e tenete da parte.

  2. Cuocete i tagliolini nell’acqua salata per 5 minuti, tenete da parte mezzo bicchiere di acqua di cottura e scolateli. Fateli saltare in padella con i gamberi aggiungendo la salsa di finocchio e zafferano. Se asciugasse troppo aggiungete dell’acqua di cottura per mantecare il tagliolino.

  3. Servire caldi con qualche barbetta di finocchio come decorazione.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *