Bocconcini di pollo in salsa di verdure con asparagi verdi

Bocconcini di pollo in salsa di verdure con asparagi. Ho notato che sovente, nella bella stagione, cambiando le nostre abitudini alimentari si tende a consumare più carne bianca rispetto al manzo. Aggiungerei che cala il consumo di carne in generale, a favore dei latticini, verdura e frutta di stagione. Questo dipende dal calore e dalla grande quantità di alimenti vegetali propri della stagione che ci idratano e ci fanno sentire più belli e leggeri. Questa ricetta è nata, come spesso scrivo, dall’esigenza di volersi disfare di qualche asparago che avevo nel congelatore e di verdure come:  cipolla rossa,  coste di sedano,  carote. Ho preparato una base di verdure per il pollo. Le ho rosolate e poi ho frullato il tutto creando un fondo col quale nappare il pollo. Per me è venuto un buon piatto, anche Carlo ha gradito…. e anche Lillo! Gliene ho concesso due pezzettini:)

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1/4 Pollo bio
  • q.b. Carote
  • q.b. Sedano
  • q.b. cipolla rossa
  • 4 q.b. Asparagi
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • 1/2 bicchiere Vino bianco secco

Preparazione

  1. Lavare e pulire le verdure, affettare cipolla, carota, sedano. In una padella scaldare l’olio evo e unire tutte le verdure far rosolare con coperchio per 10-15 minuti a fiamma dolce. Poi unite il pollo e rosolatelo girando spesso i bocconcini.Sfumate con vino bianco. Dopo 20-25 minuti di cottura eliminate i bocconcini di pollo tenendoli in caldo.

  2. A questo punto preparate il fondo frullando tutte le verdure rimaste in padella in un mixer.

  3. Unite nuovamente il pollo in padella e terminate la cottura, se asciugasse troppo potete aggiungere acqua calda. Salate alla fine .

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)