Cassate Pantesche, il dolce scrigno di Pasqua

Le cassate Pantesche non le ho mai assaggiate e purtroppo a Pantelleria non sono (ancora…) mai stata,  nonostante questo, quando ho letto la ricetta su “La Cucina Italiana” ho dovuto assolutamente prepararle. Ne ho anche mandata qualcuna a Giacomo, cugino acquisito da parte di mia mamma, che è di Pantelleria (ma abita qui in Toscana da tantissimo), per avere un parere sincero. Così ho scoperto che la cassata non è solo quella siciliana e nonostante quella sia un vero capolavoro della pasticceria anche le cassate pantesche meritano un capitolo a parte nella storia della cucina italiana e uno spazio tra i dolci assolutamente da assaggiare: chiamate “cassategge” in dialetto, le cassate pantesche sono scrigni di pasta ripieni di ricotta di pecora, perfette se servite tiepide e accompagnate da un buon bicchiere di vino passito, pantesco, ça va sans dire.

Un tempo questi dolci erano preparati nei giorni di Pasqua, e farciti con ricotta o con una crema leggera, senza uova, a base di latte e amido di frumento.  Si possono preparare senza fatica anche a casa: qui di seguito la ricetta delle cassate alla ricotta, meravigliose per chiudere una cena o in qualsiasi momento della giornata abbiate voglia di un dolce stupendo.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 18-20 pezzi
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Farina
  • 125 g Strutto
  • 230 g Zucchero di canna
  • q.b. Acqua
  • 1 cucchiaio Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico Sale
  • 3 Tuorli
  • 50 g Ricotta di pecora
  • 70 g Gocce di cioccolato (fondente)
  • 2 pizzichi Cannella in polvere

Preparazione

  1. In una ciotola impastate la farina con lo strutto, lo zucchero, il lievito, le uova e il sale.

  2. Una volta che avrete un composto uniforme, copritelo con un telo e fatelo riposare in un luogo asciutto per 2 ore.

  3. Stendete poi la pasta con un matterello e con un coppapasta formate dei cerchi del diametro di 10 cm e con questi formate dei cestini che riempirete con la ricotta. Intanto in una ciotola grande amalgamate bene la ricotta con lo zucchero, le gocce di cioccolato e una spolverata di cannella.

  4. Mescolate bene e poi con questa crema farcite i cestini, che chiuderete con un altro cerchio di pasta dal diametro di 8 cm. Schiacciate bene i bordi delle cassate pantesche con le dita, passando un pennello bagnato di acqua lungo la circonferenza, perché la pasta aderisca bene. In una tazza sbattete i due tuorli d’uovo e poi con questi spennellate la superficie delle cassate. Praticate poi un taglietto sulla superficie di ogni cassata, aiutandovi con un coltellino, perché la pasta non si gonfi in cottura.

  5. Infornate i dolci in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Tiepidi sono deliziosi!!!!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!