Uova al tegamino con verza e zucca

Le uova al tegamino sono uno standard, veloce e disimpegnante ma per eseguire un ottimo uovo al tegamino (o occhio di bue) ci sono delle regole da rispettare, quali?

“La perfezione di un uovo al tegamino sta nel rispetto di alcune regole chimiche che portano tutte al raggiungimento della temperatura di cottura ideale.
È molto importante, quindi, considerare le molecole dell’uovo e il loro rapporto con l’esterno e per farlo bisogna raggiungere la cottura perfetta. mantenete quindi i fuochi molto bassi e attendete che il burro si sciolga lentamente.
Stessa cosa vale poi per l’uovo. Non appena l’albume si sarà condensato l’uovo è pronto perchè il tuorlo deve rimanere cremoso.

L’uovo deve cuocere in una padella antiaderente o in ghisa con una noce di burro.
Potete anche utilizzare delle cocottes monoporzione o delle pirofile per grandi porzioni da mettere in forno, ma noi vi consigliamo la cottura sui fornelli perchè potete tenerla sotto controllo.
Il burro deve essere caldo, ma non eccessivamente. Per intenderci, non deve friggere, ma semplicemente sciogliersi e scaldarsi lentamente. 
In molti utilizzano l’olio al posto del burro, ma il punto di fumo è più basso e l’uovo rischia di bruciacchiarsi all’esterno. Con il burro, invece, la cottura sarà perfetta e la consistenza dell’uovo risulterà più morbida.” A me, ad esempio, piace con il tuorlo morbido e cremoso da mangiare con il pane, ed uso olio e non burro per la cottura (ma la proverò). E a voi come piace?

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 porzione
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1 uovo bio
  • 1/2 Verza (bio)
  • 1 fetta Zucca (bio)
  • 1 foglia Alloro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • 1 cucchiaio Burro
  • 1/2 cipolla

Preparazione

  1. In una padella calda far sciogliere una noce di burro, aggiungere la cipolla a dadini e la foglia di alloro, quando la cipolla sfrigola aggiungete la verza che avrete lavato con cura e tagliato a listarelle e la zucca a dadini. Salate e mettete il coperchio, cuocete per 20 minuti a fiamma bassa. A fine cottura la zucca dovrà sfarsi schiacciandola con la forchetta.

  2. A parte cuocete l’uovo al tegamino, io lo cuocio con olio evo (poco) in una padella antiaderente a fiamma bassa. Appena l’albume è rappreso, prelevate l’uovo e servitelo su un piatto con la verza e la zucca. Buon appetito!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!