Butternut arrosto, preparazione base

Butternut o Butternut squash dalla forma di una gigantesca pera, pesante non più di un chilogrammo, la zucca butternut è particolarmente diffusa nei paesi anglosassoni, specie negli Usa e del sud Africa.  Poco nota in Italia, la zucca butternut è un tripudio di proprietà benefiche. Ricca di betacarotene e vitamina A, è preziosa per la vista, rallenta l’invecchiamento, esercita un’azione antitumorale, rafforza i capelli ed esercita un’azione rigenerante ed emolliente sulla pelle; contenendo magnesio, è essenziale per il benessere cerebrale e per il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare e nervoso.  Ipocalorica, antianemica, contiene calcio e fosforo, coinvolti nel metabolismo energetico e nel corretto funzionamento del sistema scheletrico, oltre che  moltissime fibre che stimolano la motilità intestinale, tengono a bada la glicemia e il colesterolo, contrastano la stitichezza e donano un senso di sazietà prolungato. Diuretica, riduce i liquidi in eccesso, il rischio di aterosclerosi e diabete ed è consigliata nelle dieta dimagranti. Quindi se non è un SuperFood questo!!!!! Inizizamo a conoscere questa zucca e a cucinarla. La Butternut arrosto è una preparazione “base” dalla quale ottengo un ingrediente poi impiegabile per altre ricette.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4-5 porzioni
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 1/2 zucca butternut
  • 2 rametti Rosmarino
  • 1 mazzetto Salvia
  • 1 mazzetto Timo
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Burro
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Tagliare in due e pulire dai filamenti e dai semi la zucca. Incidere con una lama la polpa in modo che cuocia bene anche dentro.

  2. Tritare le erbe aromatiche con l’aglio

  3. Cospargere con il trito la zucca, salare aggiungendo fiocchetti di burro Infornare a 180° per 45′

  4. Passato il tempo sfornare e lasciare intiepidire

  5. Con un cucchiaio ricavare la polpa dalla zucca. E’ buona così com’è, potete usarla come contorno oppure ci si possono fare altri buonissimi piatti…….a  breve il seguito!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)