San Vito Lo capo e il Cous Cous di mare

Il cous cous di pesce alla trapanese è uno dei piatti più noti della cucina siciliana.
Originariamente, questo piatto di origine berbera, era preparato con carne e verdure ma è al suo arrivo in Sicilia che alla carne viene sostituito il pesce. La prima volta che l’ho assaggiato è stato probabilmente cucinato da Mirka che ogni anno andava a Favignana e lì ha preso la ricetta. Poi sono stata con Carlo in Sicilia, a San Vito Lo Capo, e l’ho assaggiato al ristorante, bè inutile dire che è una bontà!  Oggi, a San Vito Lo Capo, questo tipico piatto della Pace viene celebrato durante il Cous Cous Fest di settembre e preparato in mille modi diversi. Purtroppo non riesco mai ad andarci anche se mi piacerebbe un sacco, comunque posso lasciarvi la mia ricetta, magari vi appassionate anche voi al Cous Cous!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20-25 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 160 g Cous cous
  • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 300 g Vongole veraci
  • 300 g Cozze
  • 6 Gamberi
  • 6 Calamari
  • 2 filetti Nasello
  • q.b. Semi di cumino
  • 1 Peperoncino
  • q.b. Curry (in polvere)
  • q.b. Sale
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1 spicchio Aglio

Preparazione

  1. Per il pesce: sciacquare i filetti di nasello, pulire le vongole, le cozze, i calamari ed i gamberi.

    Per la Zuppa: In una padella capiente con i bordi alti far soffriggere l’aglio ed il prezzemolo tritati, aggiungere il peperoncino ed i filetti di nasello, di seguito aggiungere il resto del pesce e le spezie, coprire con il coperchio e far aprire cozze e vongole. Con la loro acqua si formerà una zuppetta che farete cuocere per 10 minuti.

    Cous Cous: per preparare il couscous mettere in un tegame pari volume di acqua (160 ml), scaldarla e aggiungere un bel pizzico di sale e due cucchiai di olio extravergine di oliva. Portare ad ebollizione e versare il couscous a pioggia, spegnete il fuoco e livellate il couscous con il dorso di un cucchiaio. Lasciate riposare un paio di minuti, poi aggiungere olio e fate cuocere a fuoco dolce per altri due minuti, sempre mescolando; quindi spegnete il fuoco e sgranate bene la semola servendovi di una forchetta.

  2. A questi punti preparate i piatti sistemando il Cous Cous al centro formando una “montagnetta” e aggiungendo il pesce con il suo brodo tutto intorno. Buon appetito!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!