Crea sito

Zucchine alla scapece da Napoli alla Toscana

Zucchine alla scapece ideali per accompagnare un secondo piatto di carne o di pesce, le zucchine alla scapece sono un tipico contorno della cucina napoletana dalle origini antichissime. Il piatto è noto anche per essere citato in un film di Totò: in “Un turco napoletano“, il guappo Don Carluccio “uomo di ferro” (interpretato da Enzo Turco), stilando il contratto di nozze, elenca i piatti che non piacciono allo sposo, tra cui appunto questo squisito contorno che chiama col suo nome napoletano (“cocozzielli alla scapece”). Prepararle è molto semplice: si fanno friggere le zucchine tagliate a fette tonde e le si condiscono con aceto, aglio e foglie di menta fresca.  Secondo alcuni la ricetta sarebbe stata ideata da un cuoco dell’antica Roma di nome Marco Gavio Apicio, il misterioso autore del “De re coquinaria” (il primo trattato di gastronomia/libro di ricette di cui si abbia notizia): il termine “scapece”, infatti, sembra essere una contrazione della formula latina “ex Apicio”, letteralmente “da parte di”, “secondo” Apicio. Della vita dell’autore si conosce ben poco, la storia ci offre soltanto qualche frammento: si sa che Apicio era un uomo amante dei banchetti fastosi e delle sperimentazioni culinarie che avrebbero costituito il corpus primario della sua opera, e che visse sotto l’imperatore Tiberio, suicidandosi poco prima della fine del suo regno. Secondo altri la ricetta risalirebbe alla dominazione spagnola: il termine “scapece” deriverebbe, infatti, dallo spagnolo “escabeche“, termine che indica in cucina qualsiasi cosa sia condita con una marinata all’aceto.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/NapoliToday

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 5-8 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Zucchine (verde chiaro)
  • 1 tazza da caffè Aceto di vino bianco
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 mazzetto menta fresca
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Spuntate e lavate le zucchine, tagliatele a rondelle sottili

  2. Scaldate una padella con olio extra vergine e friggetevi le zucchine fin quando non saranno dorate, scolatele con un mestolo forato e fatele asciugare  su carta assorbente.

  3. Intanto lavate la menta e mettete in una ciotola le foglioline insieme all’aglio tagliato a fettine e all’aceto per formare una marinatura. Salate le zucchine e poi sistematele a strati nella ciotola che porterete in tavola condendo bene ogni strato con la marinatura preparata alla quale avrete aggiunto un cucchiaio dell’olio di frittura

  4. Far riposare almeno un ora prima di servire!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)