Spaghettone quadrato n.1 ai pomodori di stagione (nero di crimea, giallo e datterino rosso)

Spaghettone quadrato n.1 La Molisana, ne ho sempre un pacco in dispensa perchè trovo sia un bello spaghetto. Adattissimo ai sughi con verdure, tiene la cottura, è di un bel colore ed ha una buona ruvidità. Anche lo spessore è giusto, forse non lo giudicherete elegante ma è un tosto e trattiene benissimo il condimento. Per il sugo di pomodoro fresco ho riunito assieme tante specie differenti: il nero di Crimea, il giallo, il datterino.

 

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 porzioni
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 160 g Spaghetti Quadrati (La Molisana)
  • q.b. Pomodori (misti)
  • 1 spicchio Aglio
  • 1/4 Cipolle rosse di Tropea
  • q.b. Timo di montagna
  • q.b. Basilico
  • q.b. Erba cipollina
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. La varietà detta pomodoro di Crimea sembra sia stata ottenuta nell’isola di Krim nel Mar Nero, al largo della penisola di Crimea. Il nero di Crimea, insieme ad altre varietà definite nere come il Kumato, è ricco di licopene che, insieme alla clorofilla,  conferisce loro il tipico colore verde-marrone scuro. Il licopene, uno degli antiossidanti più potenti presenti in natura infatti è contenuto in grandi quantità nei pomodori ma questa quantità sembra sia maggiore nelle varietà di colore nero.

  2. Mettete a bollire una pentola d’acqua per gli spaghetti, mettete a bollire una pentola più piccola per sbollentare i pomodori, dal bollore circa 7 minuti

  3. Scolate e raffreddate i pomodori. Poi sbucciateli. Tagliateli a pezzi grossolani e scolateli nuovamente in un colino per eliminare la loro acqua. In una padella capiente, dove poi salterete la pasta, mettete i pomodori, la cipolla a fette, l’aglio, il basilico, il timo e l’erba cipollina, due cucchiai di olio evo e fate rosolare molto dolcemente.

  4. Quando la cipolla sarà anch’essa morbida, eliminate l’aglio e passate tutto al minipimer ottenendo una salsa vellutata.

  5. Appena l’acqua per la pasta bolle buttate gli spaghetti. 13 minuti di cottura. Scolateli a 12. Intanto versate la salsa di pomodoro in padella e scaldatela, se è troppo concentrata aggiungete un mestolo di acqua di cottura.

  6. Saltate gli spaghetti nella salsa di pomodori e lasciate che il sugo si amalgami bene, spolverate con timo e assaggiate!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)