Gugelhupf Viennese tanto caro a Francesco Giuseppe!

Il Gugelhupf è’ uno dei dolci più amati dell’Austria e ha un buco al centro. Non è tuttavia così certa l’effettiva primogenitura austriaca, stando almeno a quanto argomentano italiani e francesi. Ma tant’è: “Una fetta di Gugelhupf marmorizzato, generosamente cosparsa di impalpabile zucchero a velo, meglio se accompagnata da una piccola porzione di panna montata, e una tazza fragrante di melange, il caffelatte viennese: questa è la vera cultura austriaca di dolci” argomentano da Vienna… Perchè tanto caro a Francesco Giuseppe?  La predilezione dell’Imperatore  per il Gugelhupf con l’uvetta, e la passione della Vienna di quegli anni per questo dolce portano il Gugelhupf Viennese a notorietà internazionale. In effetti è davvero buono ed ha un impasto soffice ma di struttura. E’ Domenica, si ha più tempo, se vi va provate la Ricetta e mi direte!

  • Preparazione: 40+60 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6 persone

Ingredienti

  • 100 g Burro
  • 100 g Zucchero
  • 350 g Farina 00
  • 2 Uova
  • 1 bicchierino Latte
  • 100 g Uva passa
  • 1 Scorza di limone
  • 50 g Cacao amaro in polvere
  • 1 bicchierino rhum
  • 1 cucchiaino Bicarbonato
  • Sale

Preparazione

  1. Spezzettare il burro e scioglierlo a bagnomaria o nel microonde. Versare il burro fuso in una terrina ed unire metà dello zucchero ed un pizzico di sale, sbattere con energia fino ad avere una crema omogenea.

  2. Unire il latte, il bicarbonato, metà farina e mescolare bene. Lasciare riposare l’impasto un’ ora. Mettere a bagno l’uvetta nel rhum per 10 minuti buoni, poi scolatela e tenetela da parte.

  3. Trascorso il tempo dividere i tuorli dall’albume e montare questi ultimi a neve ferma. Incorporarli all’impasto assieme ai tuorli, il restante zucchero e l’uvetta. Impastare bene il tutto.

  4. Dividere l’impasto a metà e ad una delle metà aggiungere il cacao amaro.

  5. Imburrare e infarinare uno stampo con il buco e versate in modo alterno l’impasto bianco e quello scuro. Cuocere in forno statico a 160° per circa 1 ora.

  6. Far raffreddare e poi sformare, spolverate con zucchero a velo vanigliato e servite con panna montata a fianco, Buona giornata!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!