Crea sito

Risotto Radicchio Rosa e Salsiccia con riduzione al Marsala secco

Il Risotto al radicchio rosa di Verona igp con salsiccia e riduzione al Marsala è una Ricetta #cookinprogress, vale a dire che ho unito questi tre begli ingredienti credendo che i sapori si potessero ben esaltare l’un l’altro. Questo radicchio come si può intuire dal nome è caratterizzato da sfumature rosa che colorano le foglie rendendolo unico. Al palato si presenta delicato ma croccante, con un sapore leggermente amarognolo bilanciato da una nota dolciastra; ideale per insalate sfiziose o abbinato a tutti i piatti di carne e pesce, io l’ho unito alla classica salsiccia toscana di Adò, con parti magre di spalla e parti grasse di pancetta unite a spezie come pepe nero e ad aglio. Quindi ho aggiunto una componente alcolica per sgrassare il piatto. Vi propongo questa mia  Ricetta, se vi va provatela!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 18 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 porzioni
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 cespo radicchio rosa di Verona (igp)
  • 1 salsiccia toscana
  • 1 bicchierino Marsala secco (igp)
  • 1/2 cipolla bianca
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • 150 g riso baldo
  • 1/2 l Brodo vegetale

Preparazione

  1. Sbucciare  ed affettare la cipolla bianca, metterla in una casseruola a soffriggere con 2 cucchiai di olio evo. Quando diventa traslucida aggiungere il riso e far tostare bene girando con un mestolo.

  2. Aggiungere la salsiccia sbriciolata e far cuocere sempre rimestando. A questo punto versare due mestoli di brodo caldo e far cuocere. Ogni volta che si asciuga aggiungere altro brodo.

  3. Lavare bene e tagliare a listarelle il radicchio rosa. Mettere il Marsala secco in un pentolino e ridurre su fuoco vivace per 2-3 minuti.

  4. Negli ultimi minuti di cottura aggiungere il radicchio rosa e finire la cottura. Spegnere e far riposare qualche minuto prima di servire.

  5. Servire con la riduzione di Marsala e un fiorellino di radicchio a guarnizione, Buon Appetito!

Note

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *