Crea sito

Nuovi amici della Settimana: il Pak choi ed il Gomasio

Pak choi, o bok choy è un super alimento di origine orientale, appartenente alla stessa famiglia dei cavoli ma caratterizzato da un sapore e un odore più delicati. Scopriamone insieme caratteristiche nutrizionali e proprietà terapeutiche.
Il pak choi è chiamato anche “il cavolo cinese”. Giunto da qualche anno sulle nostre tavole, non ha faticato a guadagnare una nutrita schiera di estimatori. Le ragioni risiedono nella sua combinazione di proprietà nutrizionali (ottime, come vedremo), sapore e facilità di utilizzo in cucina. Il pak choi può essere considerato un super food. Una vera e propria star tra gli alimenti, tenendo conto delle sue notevoli caratteristiche nutrizionali e proprietà benefiche per il nostro organismo.
Dal sapore delicato e lievemente amarognolo con un profumo piacevole, questa specie di cavolo originario della Cina si presenta con foglie carnose e croccanti, che ricordano quelle delle bietole, e gambi allungati (simili al sedano), sebbene sia un più vicino parente dei più noti cappuccio, verza, broccoli e cavolfiore. Appartiene, infatti, alla famiglia delle crucifere del genere Brassica.

Dal punto di vista nutrizionale si contraddistingue per l’alta concentrazione di vitamine, soprattutto quelle del gruppo A (sottoforma di carotenoidi) e vitamina C. Contiene sali minerali, come calcio e fosforo, fibre e proteine. Inoltre, il pak choi è un alimento ipocalorico, dal momento che contiene pochi grassi.Può anche vantare, più degli altri tipi di cavoli solitamente consumati nella gastronomia occidentale, una maggiore concentrazione di polifenoli, antiossidanti e caroteni. Tale composizione rende il pak choi un alimento caratterizzato da un notevole potere antinfiammatorio, efficace anche nel caso di infiammazioni di tipo cronico.
Come gli altri tipi di cavolo, inoltre, il pak choi è ricco di tiocianati, sostanze considerate utili per le proprietà anti-cancro e la riduzione del colesterolo.
Essendo una buona fonte di minerali come il potassio e il calcio ma apportando una ridotta quantità di sodio, il bok choy, inserito in un regime alimentare vario ed equilibrato, è in grado di regolare la pressione sanguigna riducendone i livelli.

Fonte https://www.tuttogreen.it/pak-choi-bok-choy-ricette/

Il gomasio altro non è che un condimento a base di semi di sesamo e sale, talvolta arricchito con semi di canapa e frammenti di alga (Wakame o/o Nori). Si tratta di una preparazione largamente utilizzata in cucina Giapponese e Macrobiotica, che pian piano sta entrando anche nella Cucina Italiana.
Proprietà del gomasio: è un condimento genuino e ricchissimo di nutrienti importanti per il nostro organismo. Da una parte la piccola quantità di sale marino integrale fornisce oligoelementi fondamentali come iodio, magnesio, rame e zinco mentre i semi di sesamo sono ricchissimi di calcio, proteine e vitamine (in particolare D ed E). Tutte sostanze che aiutano il sistema nervoso e sono quindi particolarmente indicate in caso di esaurimento o affaticamento ma anche per chi soffre di osteoporosi.
Inoltre il gomasio aiuta a regolarizzare l’intestino e migliorare le funzioni epatiche, ha un effetto antinausea, controlla i livelli di colesterolo nel sangue, contribuisce ad alleviare i dolori in genere e può essere utilizzato in caso di ipertensione o problemi ai reni. Potenzia anche le difese immunitarie!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...