Patè di fegatelli alla Barbato

Non sarà la ricetta originale ma questo patè alla Barbato, (la stessa amica dello Strudel di mele), è veloce, semplice e delizioso….tra l’altro si aggiunge poco burro e questo lo rende anche più leggero, insomma, non sarà la Ricetta di mia nonna Nara che faceva i crostini con i fegatelli ogni Natale, bagnando il pane nel brodo o in acqua e marsala, ma reggono bene il confronto! Provateli e non li abbandonerete!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 25-30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10 crostini
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 100 g Fegatini di pollo
  • 20 g Burro
  • 30 g Capperi
  • 1/2 cucchiaio Triplo concentrato di pomodoro
  • 1 Cipolle
  • 1 Carote
  • 1 costa Sedano
  • 1/2 bicchiere Vino bianco (senza alcool)
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Soffriggere gli odori tritati finemente con 3 cucchiai di olio per 3-4 minuti, aggiungere i fegatini

  2. Far insaporire bene girando i fegatini con un cucchaio di legno, aggiungere il vino bianco e fare sfumare, poi il concentrato e acqua calda (due cucchiai). Mettere il coperchio e cuocere per circa 25-30 minuti.

  3. Far ritirare bene il sughetto e spegnere.

  4. Aggiungere il burro ed i capperi (io ho usato quelli sotto sale dissalati, ma vanno bene anche quelli sottaceto). Mettere tutto nel mixer e frullare fino a creare una crema liscia. Salare alla fine.

  5. Spalmare su crostini di pane. I crostini li salto in padella con un goccio di olio, appena iniziano a dorare li levo e condisco. Deliziosi!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)