Crea sito

Pizza al pomodoro crudo, basilico e acciuga #cookinprogress

 Nel fine settimana com’è mia usanza preparo  pizza e  focaccia per cena e mi diverto a sperimentare sempre nuovi gusti e farciture. Una delle ultime domeniche ho provato questa pizza guarnita con pomodoro maturo a crudo, pezzetti di acciuga e foglie di basilico appena colte il tutto condito con dell’ottimo olio extra vergine…una cannonata! E’ proprio così: le cose semplici regalano sempre grandi emozioni..anche al palato!!

La storia della pizza è alquanto curiosa. Nata come umile pietanza per sfamare il popolino – un po’ di pasta condita solo con pomodoro, olio, aglio e origano – è stata, nel corso degli anni, oggetto di attenzioni da parte di illustri personaggi della storia.  Il primo di questi incontri risale al 1843 quando sul trono di Napoli sedeva re Ferdinando II con sua moglie Maria Teresa. Stufi di mangiare sempre quei “soliti” cibi sofisticati, ai due sovrani venne voglia di qualcosa di diverso; così per evadere dalla routine. Chiesero allora di mangiare proprio delle pizze, quelle stesse che si vendevano agli angoli delle strade popolari di Napoli. Come dice un proverbio, la semplicità è l’ultima forma della sofisticazione. Vennero subito accontentati, ovviamente. Per soddisfare quel real capriccio culinario fu immediatamente approntato un forno nel bosco della reale reggia di Capodimonte – dove i sovrani alloggiavano – e prelevato un pizzaiolo per quella bisogna. Immagino lo stupore di quel pizzaiolo quando si vide arrivare il messo reale nella sua modesta pizzeria con quella incredibile richiesta. Le sue (normalissime) pizze riscossero un enorme successo a corte, il re e la regina si leccarono anche le dita!  Cinquantasei anni più tardi poi, nel 1889, la scena si ripresentò. Il “gulio” (che in napoletano significa voglia, desiderio) questa volta venne alla regina Margherita di Savoia, in visita a Napoli. Ancora una volta venne prelevato un pizzaiolo e portato alla reggia di Capodimonte. Questo, in omaggio ai tre colori della bandiera italiana ideò una nuova pizza: con pomodoro (rosso), mozzarella (bianco) e basilico (verde). E le diede il nome della regina. Era nata la pizza margherita.

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Enjoy this blog? Please spread the word :)