Tiramisù pasquale alle fragole

Sabato sera ho avuto amici a cena ed essendo fra poco Pasqua ho deciso di preparare un dolce a tema. Lo stesso dolce, o quasi, che avevo preparato anni fa e che era piaciuto un sacco. L’altra volta avevo optato per una versione più delicata e avevo preparato il tiramisù pasquale al bergamotto, mentre questa volta ho deciso che ci sarebbe stato bene un gusto più deciso ed intenso, così ho preparato un tiramisù pasquale alle fragole.

Ho però apportato qualche modifica anche al tipo d’ingredienti da utilizzare in quanto alla cena ci sarebbe stato un amico con alcune intolleranze alimentari e così ho preparato un tiramisù senza lattosio. Il risultato è stato fenomenale allo steso modo e altrettanto scenografico avendo scelto di portarlo in tavola all’interno di un uovo di Pasqua, ovviamente fondente.

tiramisù pasquale alle fragole
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Uovo di cioccolato fondente 500 g
  • Savoiardi q.b.
  • Fragole 400 g
  • Panna vegetale senza lattosio 500 ml
  • Mascarpone senza lattosio 250 ml
  • Zucchero a velo 200 g
  • Pannafix (facoltativa, ma aiuta :D) 1 bustina
  • Caffè decaffeinato 300 ml

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione del vostro tiramisù pasquale alle fragole preparando la farcia, che poi andrà fatta riposare in frigorifero per circa 10 minuti: in una ciotola unite la panna vegetale con metà dello zucchero a velo e iniziate a montarla con uno sbattitore elettrico. Se dovesse darvi qualche difficoltà nel montarsi, niente paura, aggiungete una bustina di pannafix della “paneangeli” ed il gioco è fatto.

    Io lo trovo un fantastico alleato sopratutto quando la panna si ribella e non si vuole montare, cosa che a me è capitato spesso 🙁 :).

    Fatto questo ponete la panna a refrigerare in frigorifero e nel frattempo montate a crema il mascarpone con il restante zucchero a velo.

    Ora prendete nuovamente la vostra panna ed unitela, mescolando dal basso verso l’alto per non smontarla, al mascarpone. Poi ponete il tutto nuovamente in frigorifero.

    A questo punto lavate le fragole e tagliatele a pezzetti, tagliate a pezzetti anche il cioccolato fondente (non quello dell’uovo, ovviamente :D) e preparate il caffè.

    Adesso arriva il bello, l’assemblaggio del vostro tiramisù pasquale alle fragole: prendete metà del vostro uovo di pasqua e iniziate a farcirlo con uno strato di savoiardi inzuppati nel caffè, poi uno strato di panna, un po’ di fragole e il cioccolato a pezzetti. Continuate così fino a riempirlo del tutto e terminate con uno strato di panna, fragole e cioccolato a cui, se volete potete aggiungere dei fogli di cioccolato preparati stendendo del cioccolato fuso sulla carta da forno e ponendolo in freezer per un po’ di tempo. Continuate nello stesso modo anche con l’altra metà dell’uovo. Infine ponete in frigorifero fino a poco prima di servire.

    Ecco pronto da gustare il vostro tiramisù pasquale alle fragole. Buon appetito!

  2. tiramisù pasquale alle fragole

Note

Precedente Pudding avena e semi di chia Successivo Casatiello salato

Lascia un commento