Crea sito

Involtini di salmone

Gli involtini di salmone sono nati come idea per un antipasto natalizio. Alcuni semplici ingredienti per un antipasto leggero, fresco e non difficile da preparare. Ma soprattutto, per chi è ghiotto di salmone, uno tira l’altro!!

Involtini di salmone
  • Porzioni2 persone

Ingredienti per gli involtini di salmone

  • 200 gSalmone affumicato a fette
  • 150 gFormaggio fresco spalmabile (Tipo Philadelphia)
  • q.b.Erba cipollina
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Succo di limone

Preparazione degli involtini

  1. Per preparare gli involtini di salmone iniziare ponendo in una ciotola il formaggio spalmabile, l’erba cipollina tritata finissima, il pepe, il sale, qualche goccia di succo di limone e un cucchiaino di olio extravergine di oliva.

    Mescolare bene gli ingredienti aiutandosi con un cucchiaino fino ad ottenere una crema omogenea.

  2. Stendere le fette di salmone su un piatto e mettere su un’estremità di ogni fetta una cucchiaiata di crema di formaggio.

    Arrotolare le fette di salmone formando degli involtini e chiuderli con un filo di erba cipollina ciascuno (attenzione a non tirare troppo il filo di erba cipollina quando si fa il nodo altrimenti si rischia che si rompa).

Consigli e varianti

E’ consigliato conservare gli involtini di salmone in frigorifero coperti con della pellicola o chiusi in un contenitore per alimenti per massimo 2/3 giorni.

Per aromatizzare il formaggio spalmabile è possibile utilizzare insieme all’erba cipollina anche dell’aneto oppure sostituire l’erba cipollina con le spezie che più si desiderano. Un’idea sfiziosa e leggermente piccante è aromatizzare il formaggio con del succo di limone e del pepe macinato al posto dell’erba cipollina.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cookingmarty

Mi chiamo Martina e sono una grande appassionata di cucina. La mia passione è nata grazie ai miei genitori e un po’ per esigenza. Entrambi i miei genitori lavorano e sono allenatori dello sport che è anche la mia seconda grande passione, la pallavolo, pertanto sin da giovane mi ritrovavo spesso a casa da sola e dover cucinare per tutta la famiglia. Ho iniziato ovviamente con le basi … Pasta per tutti e tutti i giorni, era la cosa più semplice  Nei weekend però, toccava loro cucinare e da grandissima curiosa mi mettevo in cucina appollaiata affianco a loro completamente affascinata da come cucinavano pietanze più “complesse” della semplicissima pasta al sugo o all’olio che sapevo fare. Così ho iniziato a sporcarmi le mani anche io aiutandoli nella preparazione dei pasti del weekend e facendo tantissime domande. Poco alla volta, imparavo cose nuove finché anche nuove idee iniziavano a frullare in testa. Ed eccomi qui, completamente innamorata della cucina e con un sacco di idee nuove da testare ogni giorno in cucina, perché in fin dei conti la regola che per me prevale in cucina è SPERIMENTARE PER ESSERE SODDISFATTI!!!